Il Consiglio di stato non ammette alla prova scritta i docenti inidonei alla prova preselettiva per il concorso ds

In merito ai ricorsi in Consiglio di Stato Rg n 9555/2011 e Rg n. 9557/2011 si comunica che il Presidente della Sesta Sezione del Consiglio di Stato, con proprio decreto monocratico, non ha concesso l’ammissione dei ricorrenti alle prove del concorso, fissando la seduta collegiale per il giorno 20/12/2011.
In tale data il Consiglio di Stato, in composizione collegiale, deciderà se confermare o meno la decisione assunta in via monocratica dal Presidente di Sezione. Ma è evidente che la relativa decisione collegiale non avrà effetto pratico in quanto si terrà dopo l’espletamento delle prove.
Ad ogni buon conto, ciò che si rileva dalla lettura del dispositivo, è che il Presidente non è entrato nel merito delle censure formulate col ricorso.
Voglio, con l’occasione, ribadire che non mi fermerò qui, ma andrò avanti fino alla fine, cercando di ottenere, in sede di merito dinanzi al TAR Lazio, l’annullamento della prova preselettiva e, quindi, dall’intera procedura concorsuale.
avv. Pasquale Marotta – www.gildacuneo.it/…/concorso-ds-il-consiglio-di-stato-non-ammette-