Graduatorie dei docenti truccate a pagamento: insegnante in manette

10

È stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Napoli con l’accusa di truffa e corruzione l’insegnante del Napoletano che, falsificando le graduatorie provinciali del ministero dell’Istruzione dietro compenso, ha favorito l’assunzione di 100 docenti e assistenti amministrativi. 
I militari del Comando Provinciale di Napoli hanno eseguito stamani, su delega della locale Procura della Repubblica, il suo arresto. L’insegnante prestava in servizio in una scuola primaria della provincia di Napoli e perpetrava la truffa – insieme a un dipendente dell’Ufficio Scolastico Provinciale del capoluogo partenopeo – accedendo abusivamente al sistema informatico del Ministero dell’Istruzione.
Cinquecentomila euro l’importo degli stipendi indebitamente erogati negli anni dal 2005 al 2009.

da ilmattino.it

In questo articolo