Niente GaE per gli abilitati PAS e TFA e per i DIPLOMATI MAGISTRALE?

609

eipass-lim8_300x300www.informazionescuola.it – Inserimento nelle GaE i Diplomati magistrale possono sperare

La FLC Cgil, nel comunicare il report dell’incontro tenutosi al MIUR, non ha esitato di invitare il MIUR a trovare una soluzione politica sulle posizioni di alcuni uffici scolastici che operano in maniera difforme da altri altrimenti – scrive il sindacato – dal “ricorsificio” non se ne uscirà più.

Ricorsi che non sempre vanno a buon fine, anzi.

 

Le ultime sentenze sono significative e registrano l’espulsione dalla GaE degli abilitati PAS e i TFA. La sentenza ha lasciato l’amaro in bocca ai docenti e, a giudicare da quanto si legge nei forum dei precari, non solo, qualcuno pare anche adirato con chi lo avrebbe “illuso”.

Entrando nel merito della questione: il TAR del Lazio ha rigettato “le motivazioni di inserimento in GAE, precludendo – leggiamo dal report della FLC Cgil – a questo personale, qualsiasi ulteriore possibilità di inserimento”. Porte serrate per sempre.

universitc3a02

A chi è stato rigettato il ricorso?

 

Le “vittime” sono tutti i precari che si sono abilitati con i PAS e con i TFA, fra questi vi sono i docenti della tabella A, conosciuti come docenti teorici, i docenti dell’ex Tabella C, conosciuti come insegnanti tecnico pratici (ITP) e i laureati in scienza della formazione primaria che avevano ottenuto l’inserimento nelle GAE.

Ma la cosa ancora più grave è che le sentenze sono definitive e non si possono impugnare poichè – continua il sindacato – “su questo tema il Consiglio di Stato si è già espresso con il provvedimento n. 346/2016, pertanto gli Uffici sono tenuti a revocare oltre all’inserimento in GAE anche eventuali assunzioni disposte in attesa della pronuncia di merito”.

 

Mentre per i diplomati magistrali ante 2001/2002 ci sono ancora speranze?

 

I diplomati magistrali possono nutrire più di una speranza, secondo i legali che abbiamo interpretato, potrebbero essere gli unici ad essere inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, note come GaE.

Cosa si attende ancora per i diplomati magistrale?

Per i diplomati magistrale si attende l’esito della sentenza della Cassazione sulla competenza di giurisdizione, si farà chiarezza se è di competenza del T.A.R oppure del giudice del lavoro.

Nel secondo caso vi sono già state diverse sentenze con esito positivo.

Altra data importante è quella del 16 novembre, giorno in cui è prevista l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato che darà indicazioni per avere uniformità di diritto a tutte le sezioni.

 

Non ci resta che aspettare.

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti