Mobilità docenti 2017: servizio paritarie non varrà, preruolo 6 punti come ruolo, confermato punteggio comune ricongiungimento. Le anticipazioni

470

universitc3a02Tabella dei titoli quasi invariata anche per la mobilità del personale docente, ATA ed educativo dell’a.s. 2017/18.

Proseguono fino a giovedì 19 gli incontri tecnici al Miur.

L’intesa stipulata il 30 dicembre tra Miur e sindacati sarà rispettata e dunque si darà seguito a quanto stabilito “valutazione tabelle di valutazione con equiparazione punteggio preruolo e ruolo”. I punti per il servizio preruolo, nella domanda volontaria di mobilità, saranno 6.

Sottolineamo ancora una volta che la modifica sarà valida esclusivamente ai fini della mobilità, e non per la graduatorie interne di istituto, le cui tabelle rimangono invariate.

banner-certificazione-inform-new

Mobilità docenti 2017, per i perdenti posto la titolarità d’ufficio sarà su scuola

Ormai nulle le possibilità per la valutazione del preruolo su sostegno ai fini del conteggio dei 5 anni per il vincolo quinquennale obbligatorio prima di chiedere il trasferimento su posto comune.

Mobilità docenti 2017, deboli le possibilità per valutazione preruolo su sostegno

Così come non c’è apertura per la valutazione del preruolo prestato nelle scuole paritarie. D’altronde già nell’intesa era scritto “statale” e ciò faceva presupporre che non ci fosse la volontà di ritornare sull’argomento, nonostante le numerose sentenze pesino sulle spalle del Miur.

Confermato i punteggio per comune di ricongiungimento. Nel caso di espressione dell’ambito il punteggio di ricongiungimento viene riconosciuto per l’ambito che comprende il comune. Una riconferma che alcune testate, frettolosamente, avevano invece dato per superata.

Per il resto tabella di valutazione titoli invariata, con problematiche che rimarranno aperte.

Fonte:www.orizzontescuola.it

ecampus

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti