Chiamata diretta, anteprima: non c’è più il colloquio con il Dirigente. Che ruolo avrà il Collegio docenti? Prossimo incontro il 23 febbraio

438

ecampus-4Oggi incontro al Miur sulla chiamata diretta: clima disteso, da parte dell’Amministrazione sembra esserci apertura verso le richieste sindacali.

Confermate le nostre anticipazioni, rimangono alcuni nodi da sciogliere. Se ne riparlerà nel prossimo appuntamento di giovedì 23 febbraio.

Innanzitutto si dovrà decidere che tipologia di documento dovrà essere prodotto: il Ministero propone di sottoscrivere un accordo, i Sindacati insistono per un contratto integrativo.

Inoltre vi è ancora da decidere quale sarà il ruolo del Collegio docenti. Tale ruolo era stato chiamato in causa nell’accordo del 29 dicembre, ma adesso rimane da definire la responsabilità: l’Amministrazione propone di assegnare al Collegio un ruolo consultivo (sentito il parere), i sindacati invece vorrebbero affidare ad uno degli organi cardine della scuola la scelta dei criteri attraverso i quali il Dirigente dovrà gestire l’assegnazione per competenze.

Dunque ancora un passaggio centrale, anche se scompare un elemento che aveva fatto banner-certificazione-inform-newdiscutere in negativo lo scorso anno scolastico, per gli eccessi e gli estremismi ai quali si era arrivati, ossia il colloquio con il Dirigente Scolastico.

Il prossimo incontro è previsto per il 23 febbraio e in quella data probabilmente si prenderanno le decisioni finali.

Fonte:orizzontescuola.it

abilitazione-chiarimenti1

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti