Mobilità 2017: siglato l’accordo, ok a procedura con domanda unica, via la fase comunale. Domande dal 13 aprile al 6 maggio

291

banner-home-master-e-perfezionamentiFonte: professionistiscuola.it – Appena conclusa la trattativa sulla mobilità !
Firmato il contratto sulla mobilità congiuntamente al passaggio da ambito a scuola.
Gilda non ha firmato ribadendo il suo no ad ambiti e chiamata diretta !
Nessuna decisione in merito alla trasformazione dei 25 mila posti (tanti se ne potrebbero trasformare con 400 milioni di euro) da OF a OD. Discussione che non è stata neppure all’ordine del giorno. La partita si giocherà sugli organici e va ancora superata la resistenza del MEF che acconsentirebbe solo alla trasformazione di 8-10 mila posti. Sparisce la fase comunale, per cui la mobilità prevederà solo la fase provinciale e interprovinciale;certificazione-inglese1

Con questo accordo si limita ogni discrezionalità del Dirigente Scolastico che dovrà attenersi alla delibera del collegio docenti. Secondo l’accordo raggiunto tra ministero dell’Istruzione e sindacati sulla mobilità, infatti, dal prossimo anno scolastico sarà un Ccni e non una semplice intesa a stabilire i possibili criteri da cui fare la chiamata diretta. Criteri che dovranno passare attraverso la delibera del Collegio dei docenti, in coerenza con il Ptof in merito alla proposta che farà il dirigente scolastici.università telematica ecampus

Lo stesso capo d’istituto sarà obbligato a convocare il Collegio dei docenti sui requisiti di cui all’elenco allegato al CCNI, prima di pubblicare l’avviso. Oltre determinati tempi provvederà l’Ufficio scolastico provinciale. Limitato al minimo il numero dei requisiti.

Domande di mobilità su IOL Docenti dal 13 aprile al 6 maggio 
ATA dal 4 maggio al 24 maggio.
Aggiornamenti in corso. Appena disponibili tutti i dettagli  

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti