Scuola, organici docenti 2017/8 ultime notizie 5 maggio

221

master e perfezionamenti biennaliNuovo confronto Miur-sindacati, ieri, giovedì 4 maggio, in merito ai numeri dell’organico docenti per il prossimo anno scolastico 2017/2018: la questione è particolarmente importante soprattutto per la trasformazione di un tot di cattedre dall’organico di fatto all’organico di diritto, un’operazione che consentirebbe maggiori possibilità sia per le nuove immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2017/2018 (a cui sarà destinato il 60 per cento dei posti complessivi), sia per la mobilità, dando la possibilità a molti docenti di potersi avvicinare a casa.

Organici docenti 2017/8 ultime notizie: esito confronto Miur-sindacati

corso-limCome riportato da professionistiscuola.it, ad oggi ‘non vi è certezza sui posti visto che non si è ancora chiuso il confronto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze sull’esatta quota delle stabilizzazioni di posti nell’organico di fatto’. Sappiamo bene come i numeri proposti dal Miur e quelli che potrebbero essere autorizzati dal Mef presentino notevoli differenze.
Sembra che il Miur sia intenzionato a fornire agli USR il numero minimo di adeguamento che, al momento, è possibile assicurare, ovvero 9.600 posti, quota comprensiva di circa 2.200 posti dei licei musicali e 2.000 posti di sostegno.
Secondo quanto riportato da professionistiscuola.it, il numero dei posti potrebbe aumentare sino a 13.600 circa ma non potrà raggiungere le 25mila cattedre indicate dalla ministra Valeria Fedeli. 
A questo propositouniversità telematica ecampus c’è da registrare la totale insoddisfazione dei sindacati, in particolar modo della Flc-Cgil, che ha fatto notare come i numeri delle stabilizzazioni, ovvero 13.600, sarebbero molto al di sotto di quelle che sono le esigenze reali. Per di più il Ministero dell’Istruzione non avrebbe fornito alcun documento ufficiale ‘a supporto dei criteri di ripartizione dei posti che sarebbero stabilizzati e senza alcuna certezza sui numeri effettivi’.

Organici docenti anno scolastico 2017/8: sindacati ‘totalmente insoddisfatti dei numeri proposti’

I sindacati lamentano, oltre modo, il fatto che le domande di mobilità saranno, ancora una volta, inoltrate in assenza di qualsiasi dato, un’operazione, dunque, fatta al buio visto che le scuole non sono in grado di conoscere i posti di organico assegnati. A tutti gli effetti, la sostanziale conferma dell’organico a livello nazionale e regionale non tiene conto della variazione in aumento degli alunni per il prossimo anno, se non nella sola quota di 30.262 posti.
I sindacati, pertanto, insisteranno nella loro richiesta di 25mila stabilizzazioni, quelle promesse dalla ministra Fedeli, affinché si possano coprire le esigenze che provengono dalle regioni in relazione al numero degli alunni e alle necessità di integrazione.
Fonte: http://www.scuolainforma.it/portale/2017/05/05/scuola-organici-docenti-20178-ultime-notizie-5-maggio-esito-confronto-miur-sindacati.html

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti