Conferme incarichi presidenza, domanda entro il 26 maggio. Le istruzioni e la Direttiva ministeriale

244

24 cfu concorso insegnantiIl Miur ha pubblicato la Direttiva n. 232/2017, registrata il 16 maggio u.s.

La Direttiva disciplina la conferma degli incarichi di presidenza nelle scuole primarie, secondarie di I e II grado e negli istituti educativi per l’a.s. 2017/2018.

Nella Direttiva si ricorda che non è più possibile conferire incarichi di presidenza, eccetto la conferma degli incarichi già conferiti.

CONFERMA INCARICHI

Gli incarichi di presidenza già conferiti sono confermati a domanda.

La conferma avviene sui posti rimanenti al termine delle operazioni di:università telematica ecampus

  • nomina in ruolo;
  • autorizzazioni all’accoglimento di domande di riammissione e trattenimento in servizio per il  raggiungimento del minimo contributivo;
  • autorizzazioni all’accoglimento di domande di trattenimento in servizio in applicazione dell’articolo 1, comma 257, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (in tal caso il trattenimento in servizio è autorizzato, per non più di due anni, per il personale scolastico impegnato in innovativi e riconosciuti progetti didattici internazionali, svolti  in lingua straniera).

La conferma dell’incarico avviene ad altra scuola nell’ambito della Regione, qualora vi sia una riduzione dei posti disponibili rispetto al numero di incaricati aspiranti alla conferma.

PROCEDURA CONFERMA INCARICHI

La conferma dell’incarico deve essere richiesta dagli interessati tramite apposita domanda, in carta semplice, da inviare all’Ufficio scolastico regionale – Ambito territoriale della provincia in cui si è in servizio
in qualità di preside incaricato nel corrente anno scolastico.

La richiesta va inoltrata dal 26 aprile al 26 maggio.

Nella domanda vanno indicati:

  • il punteggio conseguito nella graduatorie per il conferimento degli incarichi di presidenza per l’a.s. 2005/2006;
  • le scuole in cui si vuol essere assegnati;
  • eventuali precedenze nella scelta della sede, di cui all’articolo 3, comma 4,  dell’ordinanza ministeriale n. 40 del 2005;
  • l’eventuale preferenza ad essere riconfermati con priorità nella sede ottenuta per l’a.s. 2016/17 o ad essere assegnati ad altra sede;
  • l’eventuale disponibilità ad essere assegnati ad istituti di altra provincia, nel caso di indisponibilità di sedi nella provincia di attuale servizio, indicando l’ordine delle province in cui essere assegnati;corso-lim

Nel caso la sede assegnata nel corrente anno scolastico sia disponibile, gli incaricati, che hanno chiesto la conferma nella medesima sede e rientrano tra coloro che hanno titolo alla conferma in relazione ai posti disponibili, vi sono assegnati.

La domanda di assegnazione dell’incarico di presidenza può essere presentata anche da coloro i quali abbiano ottenuto l’incarico negli anni precedenti a quello in corso. In tal caso la domanda va inviata direttamente al Direttore dell’USR competente per territorio (indicando quanto sopra riportato).

La Direttiva

Fonte:www.orizzontescuola.it

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti