Graduatorie di istituto al via, domani sindacati al Miur. Nuove classi di concorso, Trento ignora ultime tabelle

559

24 cfu per concorso insegnantiE’ arrivata finalmente la convocazione dei sindacati al Miur per discutere dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto docenti e ATA per il triennio 2107/20.

Nei giorni scorsi erano state messe a punto una serie di operazioni propedeutiche, che hanno permesso la definzione del decreto e la rivisitazione delle tabelle dei titoli, che con molta probabilità saranno presentati ai sindacati durante l’incontro di domani.

Innanzitutto il parere del CSPI.

Graduatorie di istituto docenti e ATA: modifiche alle tabelle dei titoli, certificazioni informatiche e digitali. Parere CSPI

Poi le nuove tabelle delle classi di concorso, che hanno procurato non poco allarme tra i docenti.corso-lim

Classi di concorso, le tabelle riviste dal Miur. Corretto errore dei due esami di Latino per A043 e A050, introdotta Scienze dello spettacolo

Infine la pubblicazione del bando nella provincia autonoma di Trento, che ha in un certo senso anticipato quello nazionale. E ci dà la misura di come sia stato “risolto” il problema relativo alle nuove classi di concorso.

In sostanza si fa riferimento semplicemente al DPR 14 febbraio 2016 n. 19, ignorando le ultime disposizioni del Miur che, con il Decreto Ministeriale n. 259 del 9 maggio 2017, dispone la revisione e l’aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, come previste dal decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, contenente disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento. Decreto però che

è ancora in corso di registrazione presso i competenti organi di controllo.università telematica ecampus

Da un lato il non prendere in considerazione il nuovo decreto pone problemi di accesso per alcune classi di concorso, dall’altro nello stesso sono emerse nuove problematiche alle quali il Miur dovrà fornire una risposta.

Intanto anche la piattaforma Istanze on line è in aggiornamento. Coloro che erano già iscritti nel precedente triennio nella propria pagina personale trovano la dicitura “aspirante senza preferenze di sede per il 2017/18”, segno che la piattaforma è pronta per il nuovo aggiornamento.

Chi non è mai stato iscritto e non ha ancora un account su Istanze on line, che servirà per la scelta delle scuole, può già procedere alla registrazione.

Fonte: http://www.orizzontescuola.it/graduatorie-istituto-al-via-domani-sindacati-al-miur-nuove-classi-concorso-trento-ignora-ultime-tabelle/

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti