I dirigenti sono obbligati a rendere pubbliche le nomine dei supplenti?

635

24 cfu per concorso insegnantiE’ uno dei quesiti che si pongono molti precari della scuola che sempre più spesso chiedono trasparenza alle scuole ma la risposta che ricevono talvolta è molto fumosa. Per avere chiarezza sono costretti a a ricorrere all’accesso agli atti, o ricorrere le vie legali, ma i tempi comunque non sono brevi. La domanda è dunque se esiste una norma che impone ai dirigenti di pubblicare le nomine all’albo online della scuola.

Pubblicazione delle nomine all’albo della scuola, la legge

A regolamentare il principio di trasparenza nella pubblica amministrazione e dunque anche nelle suole, è l’articolo uno del decreto legislativo 33/2013, l’obbligo dunque viene assolto dalle Psicopedagogia per i disturbi di apprendimentosingole istituzioni scolastiche pubblicando gli atti sui siti istituzionali delle scuole come previsto dall’articolo 32, comma 1, della legge 69/2009. I dirigenti che non assolvono a tale obbligo dunque son soggetti a sanzioni disciplinari così come previsto dall’articolo 46 della stessa legge. Il docente che non riesce accedere agli atti, nel nostro caso all’albo delle nomine, può far rilevare al DS, mezzo reclamo, l’inadempienza, in caso di mancata risposta occorre segnalarlo all’UST e per conoscenza all’USR.

Fonte:https://www.informazionescuola.it/dirigenti-obbligati-rendere-pubbliche-le-nomine-dei-supplenti/

certificazione-inglese1

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti