Concorsi Docenti Scuola 2018, ecco le Date e le Procedure

1215

24 cfu per concorso insegnantiIl 2018 sarà un anno importante per chi ambisci a diventare docente, nel corso del 2018 ci saranno ben 3 concorsi pubblici per docenti nella scuola pubblica, ogni bando avrà requisiti differenti e sarà destinato a precise categorie di aspiranti insegnanti, inoltre il 2018 sarà l’anno del debutto del nuovo sistema di reclutamento per diventare docente, nell’articolo andremo a fare una panoramica di tutti i bandi previsti nel corso dell’anno, le date di pubblicazione e le normatiche che li regoleranno.

Concorso Scuola per Abilitati

Il primo Concorso Scuola del 2018 sarà riservato a tutti coloro che sono in possesso dell’abilitazione all’insegnamento, il decreto è stato già pubblicato nel corso del mese di dicembre, ma il bando non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, la data di pubblicazione è prevista per il mese di Gennaio.certificazione-inglese1

C’è da segnalare un’importante novità di questo concorso, in orgine da questo bando erano stati esclusi i docenti già di ruolo, ma una recente sentenza pubblicata pochi giorni prima della firma del suddetto decreto ha rimesso tutto in discussione, la sentenza ha affermato anche hanno diritto di partecipare al bando anche i docenti che sono già di ruolo, per tanto il Ministero si è dovuto adeguare alla sentenza e permettere di partecipare anche i docenti che sono titolari di una cattedra.

Concorso Scuola 2018 non abilitati (3 anni di servizio)

Il secondo Concorso Pubblico per la Scuola è quello riservato agli aspiranti docenti che non hanno un titolo che abilita all’insegnamento ma che hanno 3 anni di servizio anche non continuativo, maturato negli ultimi otto anni e posseduto entro il termine di

LAUREATI CON NOI
LAUREATI CON NOI

presentazione delle domande di partecipazione al concorso.

Questo bando in particolare prevede lo svolgimento di una prova scritta ed una prova orale, tutti i candidati che supereranno tali prove verranno ammessi (con le dovute deroghe relative agli anni di frequenza e ai crediti da acquisire) al percorso di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente denominato FIT, svolgendo il primo e il terzo anno, i candidati che supereranno il Percorso FIT accederanno al ruolo di docente con contratto indeterminato.

Il decreto pubblicato e che regola questo concorso non fa distinzione tra servizio nelle scuole statali e paritarie e, essendo le paritarie parte integrante del sistema nazionale di istruzione, tutto fa supporre che sia valido anche il servizio svolto presso tali scuole.

La partecipazione alla procedura concorsuale è consentita in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per le quali abbia maturato un servizio di almeno un anno, fermo restando il requisito complessivo dei tre anni.

Nuovo Concorso Scuola 2018 per Laureati (con nuovo sistema di Reclutamento FIT)

Il terzo concorso scuola per diventare docente che si svolgerà nel corso del 2018 è quello dedicato a coloro che sono laureati e che accederanno alla cattadra attraverso il nuovo sistema di reclutamento che prevede oltre al titolo di studio necessario per l’accesso alla classe di concorso anche l’acquisizione di 24 CFU nelle discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche.Metodologie didattiche e innovazione scolastica

Per coloro che non sono in possesso dei CFU dovranno iscriversi ad appositi corsi presso le università italiane per poterli conseguire, mentre coloro che ne sono già in possesso dovranno sempre rivolgersi alle università italiane accreditate dal Ministero ma chiedere solo la certificazione senza frequentare ulteriori corsi, qui potete conoscere l’elenco delle università italiane che hanno ad oggi attivati questi corsi.

l’acquisizione dei crediti può avvenire secondo diverse modalità, in maniera alternativa, cioè possono essere conseguiti secondo una delle seguenti modalità:

  • Forma curricolare: rientrano in questa modalità tutti i crediti corrispondenti ad attività formative inserite nel piano di studi del corso di laurea o laurea magistrale ovvero di I e II livello dell’interessato;
  • Forma aggiuntiva: rientrano in questa modalità tutti crediti corrispondenti ad attività formative svolte in forma aggiuntiva rispetto a quelle previste dal piano di studi del corso di laurea o laurea magistrale ovvero di I e II livello dell’interessato;
  • Forma extra curricolare:  rientrano in questa modalità i crediti conseguiti da chi è già laureato, quindi in seguito ad attività formative svolte presso istituzioni universitarie o accademiche senza essere iscritti ad un corso di studi.

Il decreto stabilisce inoltre che dei 24 CFU complessivi 12 potranno essere acquisiti in modalità telematica via web attraverso le univeristà online.

Sei crediti, inoltre, vanno acquisiti in almeno tre di questi ambiti disciplinari:

  • pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • psicologia:
  • antropologia;
  • metodologie e tecnologie didattiche.

Il conseguimento dei 24 CFU Crediti Formativi in forma curricolare o aggiuntiva, presso Università e Accademie statali, è gratuito.

Il conseguimento dei crediti in forma extracurricolare, presso Università e Accademie statali, avrà un costo massimo di 500 euro, il costo inoltre sarà calcolato in maniera proporzionale in base al numero di crediti da conseguire e in base al reddito.

Per quanto riguarda i tempi di pubblicazione di questo bando di concorso ad oggi non si hanno dete precise ma il Ministero ha fatto sapere che orientativamente verrà pubblicato nel corso dell’estate 2018.

Fontehttps://www.miuristruzione.it/3853-concorsi-docenti-scuola-2018-ecco-le-date-e-le-procedure/

 

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti