Diplomati magistrale, Bussetti: in ruolo per concorso. Uno straordinario e uno ordinario

371

logo-home_biologia1Il Ministro Marco Bussetti, ospite oggi della masterclass del Giffoni Experience, ha voluto rispondere ad una domanda specifica sulla problematica in questi giorni all’attenzione del Parlamento attraverso il Decreto Dignità.

Il Ministro Bussetti ha illustrato ancora una volta la norma dell’art. 4 del Decreto Dignità, che concede agli Uffici Scolastici 120 giorni di tempo per eseguire le sentenze. Considerato che i primi ricorsi sono stati discussi l’11 luglio e che il TAR ha 45 giorni di tempo per emanare la relativa sentenza, i giudizi potrebbero arrivare a ridosso dell’avvvio dell’anno scolastico. Per non comprometterne la regolarità, si è scelta questa formula che mantiene in ruolo i docenti assunti con riserva e permetterà di stipulare ancora contratti di supplenza dalle GaE ai docenti ivi inseriti, sempre con riserva. Le istruzioni del Miur.

Il Ministro ha poi ribadito che la sentenza del Consiglio di Stato è chiarissima. Inoltre bisogna tener conto anche dei controinteressati, cioè i laureati in Scienze della formazione primaria.

Questo giustifica l’emendamento in seno al Decreto Dignità, che prevede un concorso straordinario per chi determinati requisiti e uno ordinario per tutti gli altri. (il Decreto Dignità dovrebbe essere approvato entro il 2 agosto).

Fonte:https://www.orizzontescuola.it/diplomati-magistrale-bussetti-in-ruolo-per-concorso-uno-straordinario-e-uno-ordinario/Corsi di perfezionamento

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti