Concorso straordinario infanzia/primaria, Pittoni: si lavora per salvare anno di prova. No punteggio speciale

373

Il senatore Pittoni, nei giorni scorsi, aveva annunciato la possibilità di attribuire, nell’ambito del concorso straordinario riservato ai diplomati magistrale ante 2002 e ai laureati in Scienze della Formazione Primaria con due annualità di servizio, un punteggio speciale alle maestre in ruolo con riserva e che hanno superato l’anno di prova.

Concorso infanzia e primaria, punteggio speciale a maestre licenziate

Verifiche al Miur

Con un post sulla propria pagina FB, Pittoni è nuovamente intervenuto sull’argomento, affermando che sono state effettuate verifiche tecniche sulla possibilità di assegnare un punteggio speciale per il superamento dell’anno di prova.

Esiti verifiche

Le verifiche tecniche–  scrive Pittoni – hanno però avvalorato le perplessità sulla supervalutazione del servizio prestato in forza di una nomina poi revocata in applicazione di una sentenza che ha annullato la procedura di conferimento.

Quindi, non dovrebbe esserci nessuna supervalutazione del servizio per chi, assunto in ruolo con riserva, ha superato l’anno di prova e poi sarà stato licenziato nel corso del 2018/19.

Anno di prova salvo?

Se non è possibile attribuire il punteggio suddetto, al Miur si lavora per non far ripetere l’anno di prova alle maestre che lo hanno già superato e che saranno licenziate: Stiamo comunque lavorando a un meccanismo che – se supererà le verifiche in corso – potrebbe consentire di salvare l’anno di prova, senza provocare contenziosi a catena.

Fonte:https://www.orizzontescuola.it/concorso-straordinario-infanzia-primaria-pittoni-si-lavora-per-salvare-anno-di-prova-no-punteggio-speciale/

Corsi di perfezionamento

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti