Concorso diplomati magistrali, il bando, la tabella valutazione titoli e il servizio richiesto

748

Sui concorsi riservati dei diplomati magistrali abbiamo scritto pagine e pagine, informando puntualmente le maestre interessate. Oggi annunciamo che entro l’anno sarà emanato il bando. Per partecipare basterà aver svolto due anni di servizio negli ultimi otto anni.

Praticamente potranno partecipare tutti, in particolar modo tutti i diplomati magistrali prima assunti con riserva e poi licenziati. Il governo, pur costretto a tener conto della sentenza ha fatto il possibile per tutelare i loro posti e permettere loro di essere stabilizzati.

Come si svolgerà il concorso riservato dei diplomati magistrali?

Intanto precisiamo che i concorsi si svolgeranno su base regionale, sarà il candidato a scegliere la regione presso la quale partecipare. Si potrà concorrere per i posti dell’Infanzia, della Primaria e per chi ha la specializzazione sul sostegno, anche sui posti di sostegno.

Saranno ammessi al concorso tutti i diplomati magistrali che hanno conseguito il diploma entro l’anno scolastico 2001/2002e che abbiano prestato due anni di servizio negli ultimi otto. Possono partecipare anche coloro i quali siano in possesso del diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali entro l’anno scolastico 2001/02.master post laurea 2018 2019

Tale scelta si è resa “obbligatoria” dopo la sentenza Consiglio di stato emessa il 19 dicembre 2016, n. 5388, e le altre simili, con le quali si equipara tale diploma con quello dei diplomati magistrali.

 

Tabella valutazione titoli e concorso diplomati magistrali

Visti i requisiti per essere ammessi al concorso e considerato che è obbligatorio aver lavorato per due anni negli ultimi otto, è bene precisare che per considerare anno intero di servizio occorre aver svolto almeno 180 giorni di servizio.

Ma c’è una via di uscita a dimostrazione della volontà del governo di ammettere tutti e forse evitare i tanto fastidiosi contenziosi. Sarà considerato anno intero anche il servizio se sarà stato prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale.

Come si presenta la domanda per partecipare al concorso riservato?

La domanda di partecipazione al concorso si presenta solo ed esclusivamente tramite istanze online. Chi avesse smarrito la password può seguire la procedura guidata per recuperarla. Sottolineiamo ancora che la domanda va presentata esclusivamente via web, pena l’esclusione. Sarà escluso dal concorso anche chi presenterà domanda di partecipazioni ai bandi di due regioni.

Il candidato avrà 30 giorni di tempo, dopo l’emanazione del bando, per presentare domanda, scaduto il termine il sistema verrà chiuso.

Per quanto concerne la durata della prova e le modalità, vi rimandiamo ad un nostro articolo pubblicato nei giorni scorsi.

Fontehttps://www.informazionescuola.it/concorso-diplomati-magistrali-il-bando-la-tabella-valutazione-titoli-e-il-servizio-richiesto/

 

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti