Liquidazione delle competenze al personale assunto con contratto a tempo determinato A.S. 2008-2009

1327

Con circolare interministeriale del 4 agosto u.s. il MIUR e il MEF dettano le “Disposizioni per la liquidazione delle competenze al personale assunto con contratto a tempo determinato nell’a.s. 2008/2009“.

Nella circolare, che conferma le disposizioni già fornite con C.M. n. 63 del 29 luglio 2003 e successive integrazioni, vengono riportate le modifiche apportate al procedimento amministrativo dei contratti a tempo determinato per supplenze annuali e temporanee fino al termine delle attività didattiche nonché dei contratti a tempo determinato ai sensi dell’art. 40, comma 9, legge 449/97 (fino a nomina dell’avente diritto).

Con le nuove procedure si dà avvio al Progetto “Dematerializzazione dei contratti” con il quale il MIUR rende operante la velocizzazione delle fasi amministrative di:

  • stipula dei contratti di assunzione;
  • attivazione dei pagamenti;
  • registrazione dei contratti;
  • riduzione della carta utilizzata nel procedimento.

Il tutto nel rispetto della manovra di bilancio che ha previsto la riduzione del 50% della spesa per la carta per la Pubblica Amministrazione (csd “Taglia-carta“).

Il contratto è predisposto in duplice copia e sottoscritto dal Dirigente e dal supplente (precedentemente si producevano sei copie).

Debitamente protocollato dalla segreteria scolastica, costituisce l’unico originale conservato agli atti della scuola, unitamente alla documentazione che accompagna il contratto, (dichiarazione del dipendente, certificazioni ecc.) ed è mantenuto agli atti della istituzione scolastica. L’altra copia è consegnata al supplente.

Il dirigente scolastico convalida il contratto e autorizza la segreteria alla trasmissione al SIDI dello stesso redatto secondo i modelli allegati alla nota interministeriale.

I modelli di contratto sono stati modificati e adattati a tutte le informazioni utili per le attività di riscontro delle RTS (Ragionerie Territoriali dello Stato). Queste riceveranno i contratti tramite le procedure di protocollo ASP e a mezzo di posta elettronica certificata. Le stesse si avvarranno della facoltà di richiedere alle istituzioni scolastiche la documentazione agli atti per i relativi controlli.

Il contratto, trasmesso per via telematica al SIDI e anche alle Ragionerie viene elaborato dal SPT (Sistema Informativo Centrale del Tesoro – Service Personale Tesoro) che predispone la liquidazione dello stipendio “in via provvisoria” senza attendere il riscontro della Ragioneria.

Le Segreterie, utilizzando la nuova applicazione on line “Detrazioni Net” dovranno, inoltre, comunicare le dichiarazioni delle detrazioni per carichi di famiglia (che in base alla Finanziaria 2008 è obbligatorio effettuare annualmente entro il 30 settembre (cfr. informativa n. 60 del 22.5.2008).

Il contratto cartaceo non deve essere inviato alla Direzione Provinciale dei Servizi Vari ad eccezione dei seguenti casi:

  • presa di servizio diversa dalla decorrenza riportata nel contratto;
  • assenze e aspettative con riduzione di retribuzione;
  • incarichi di religione;
  • contratti a t.d. di personale già destinatario, nel corso dello stesso anno scolastico, di altro contratto in diversa provincia, qualifica professionale o ordine di scuola;
  • contratti a t.d. di personale con contratto a t.i. che usufruisce dell’aspettativa di cui agli artt. 36 e 59 del CCNL 2007.

I contratti di maternità saranno trattati con procedure diverse che verranno diramate successivamente.

Allegato

Dimensione

CM771del4agosto2008.pdf

335.83 KB

AllegatiCM771_2008.pdf

268.99 KB

 
da aetnanet

 

In questo articolo