Diplomate magistrali in ruolo, licenziate e ora riassunte. Vittoria maestre

507

Il provvedimento è dell’Ufficio Scolastico di Pistoia e fa riferimento alle sentenze del Giudice del Lavoro sfavorevoli all’Amministrazione, che hanno visto le maestre vincere contro l’Amministrazione che a maggio dello scorso anno le ha licenziate. I dettagli.

Licenziate e adesso riassunte

Il provvedimento si chiama ” sospensione dell’efficacia della risoluzione del contratto“, e bisogna premettere che si tratta di un provvedimento ancora temporaneo e non definitivo.

Il Tribunale di Pistoia ha emanato una serie di sentenze sfavorevoli all’Amministrazione.

Di conseguenza – scrive l’Ufficio Scolastico – deve dichiararsi sospesa l’efficacia dei decreti di depennamento delle docenti dalle GaE, nonché dei consequenziali decreti di risoluzione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato sottoscritti dalle ricorrenti.

La posizione giuridica delle maestre per l’a.s. 2018/19

Per le docenti interessate dalla sentenza è ripristinata la situazione giuridica antecedente all’emissione del decreto di depennamento.

Va detto che i loro contratti verranno ripristinati con la clausola risolutiva. Il contenzioso in oggetto, infatti, interessa esclusivamente le modalità di applicazione della clausola stessa, che, nella sua forma particolare – e difforme rispetto alla maggior parte degli altri casi – richiederebbe in base alla sentenza un giudizio passato in giudicato relativamente al contenzioso che l’ha originata.

11 settembre sciopero Anief per richiedere apertura GaE

Sarà l’11 settembre il primo sciopero dell’a.s. 2018/19 ed è indetto dal sindacato Anief,per richiedere l’apertura delle GaE per tutti i docenti abilitati. Lo sciopero e la manifestazione hanno l’obiettivo di sostenere l’emendamento approvato in Senato all’interno del Decreto Milleproroghe che prevede l’inserimento in IV fascia dei docenti abilitati.

Fonte:https://www.orizzontescuola.it/diplomate-magistrali-in-ruolo-licenziate-e-ora-riassunte-vittoria-maestre/

master post laurea 2018 2019

In questo articolo