24 CFU e Concorso Scuola 2019 per non abilitati: confermato dal Miur i 24cfu per partecipare al concorso

535

Il ministro Bussetti ha dichiarato che nella legge di bilancio che sarà approvata nelle prossime sedute parlamentari è prevista l’attuazione del prossimo Concorso Scuola.

Molte sono le novità che il ministro vuole introdurre. Anzitutto, il concorso sarà abilitante, inoltre il FIT sarà abolito e i 3 anni di tirocinio previsti saranno sostituiti da 1 anno di prova come docente in una scuola con possibilità di rinnovo.

Al concorso potrà accedere chiunque in possesso di una laurea (magistrale, specialistica o vecchio ordinamento) che dia accesso ad almeno un Classe di Concorso, a patto che si sia in possesso di un certo numero di CFU in determinati settori disciplinari. In aggiunta a ciò, il candidato dovrà avere conseguito i 24 CFU in discipline atropo-psico-pedagogiche ed in metodologie didattiche, così come previsto dal D.L 59/2017 agli articoli 5 e 6.

Tantissimi sono gli aspiranti docenti che hanno già acquisito i 24CFU. E tu cosa aspetti?

Non vorrai perdere l’occasione di partecipare al tanto atteso concorso solo perché ti mancano i famigerati 24 CFU!

  La nostra Università di riferimento  ha L’ obbiettivo  di erogare i 24 CFU in modo che l’interessato possa adattare alle sue esigenze lo studio delle discipline e alla fine del percorso ottenere non solo un mero titolo d’accesso al concorso, ma soprattutto un bagaglio di conoscenze e competenze aggiornate altamente professionalizzanti ed effettivamente spendibili in classe.

 

In questo articolo