Graduatorie interne di istituto, cosa devono fare i docenti

198

La graduatoria interna di istituto è UNICA e comprenderà sia i titolari di scuola che i titolari di ambito in ordine di precedenze e punteggio.

I docenti titolari di ambito assumeranno in automatico  la titolarità di scuola, nella quale hanno avuto l’incarico triennale, dal 1/9/2019. Pertanto al momento della compilazione della domanda per la graduatoria interna di istituto risultano ancora come titolari di ambito.

L’inserimento nella graduatoria riguarda anche i docenti neo assunti in ruolo al 1/9/2018 e assegnati ad una scuola con incarico triennale.

Indicazioni a cura dei Professori Paolo Pizzo e Mauro Colafato.

Cosa devono fare i docenti

  • Devono dichiarare e documentare i titoli valutabili (ed eventuali precedenze) ai fini della formazione della graduatoria. Eventuali precedenze e il punteggio vengono aggiornati con la documentazione e i titoli
    in possesso degli interessati alla data prevista per la presentazione della domanda di trasferimento (5/4/2019).
  •  Individuati come perdenti posto sono da considerare riammessi nei termini per la presentazione, entro 5 giorni dalla data di comunicazione dell’accertata soprannumerarietà, del modulo domanda di trasferimento (DA PRESENTARE IN MODALITÀ CARTACEA).
  •  il perdente posto che presenti domanda di trasferimento può condizionarla o meno al permanere della situazione che determina la necessità del suo trasferimento d’ufficio. In entrambi i casi, esso partecipa al movimento con le modalità ed il punteggio previsti per i trasferimenti a domanda.
  •  nel caso in cui il docente abbia già presentato nei termini previsti domanda di trasferimento e/o di passaggio, l’eventuale nuova domanda sostituisce
    integralmente quella precedente;
  •  l’interessato potrà, altresì, integrare o modificare la domanda di passaggio di cattedra indicando a quale delle due domande intende dare la precedenza.
    Ovviamente, la proroga dei termini per la presentazione della domanda di
    passaggio di ruolo è ammessa solo se non sono ancora state avviate le operazioni di mobilità relative al ruolo richiesto.
  •  l’insegnante individuato come perdente posto ha facoltà di partecipare anche ai trasferimenti a domanda. Ovviamente, in tal caso, il modulo domanda deve essere compilato integralmente.
  •  non si procede al trasferimento d’ufficio nei confronti degli insegnanti di cui sia stata accolta la domanda di trasferimento, anche se condizionata.
  •  in caso di accoglimento della domanda condizionata l’insegnante si considera a tutti gli effetti come trasferito d’ufficio.

Graduatorie interne di istituto, pubblicazione entro il 20 aprile. Chi deve essere escluso

FONTE: https://www.orizzontescuola.it/graduatorie-interne-di-istituto-cosa-devono-fare-i-docenti/

In questo articolo