Diplomati magistrale: si chiede stesso posto per docenti licenziati e poi riassunti con concorso

236

Come garantire la continuità didattica sui posti oggi occupati da docenti diplomati magistrale, prima immessi in ruolo con riserva e poi – in seguito alla sentenza di merito – confermati con contratto al 30 giugno?

preparazione al concorso nazionale personale docenteAssunzione da concorso straordinario

Questi docenti stanno svolgendo il concorso straordinario per infanzia e primaria bandito con DDG n. 1456 del 7 novembre 2018.

I docenti chiedono la conservazione della sede di servizio, assegnata in seguito all’immissione in ruolo stipulata da GaE seppure con ricorso pendente. 

Questi docenti infatti a settembre potrebbero essere nuovamente immessi in ruolo da graduatoria di merito del concorso straordinario, ma su posto (e anche su provincia) diverso.

Di questo si è parlato anche nel recente incontro al Miur su immissioni in ruolo.

La FLCGIL afferma:

Per i docenti che verranno individuati per la nomina in ruolo da concorso straordinarioche ricoprono già una cattedra con contratto a tempo indeterminato con clausola risolutiva, abbiamo chiesto che venga loro data la possibilità di rimanere sul posto che occupano, a tutela della continuità didattica.

FONTE: https://www.orizzontescuola.it/diplomati-magistrale-si-chiede-stesso-posto-per-docenti-licenziati-e-poi-riassunti-con-concorso/

In questo articolo