Personale ATA: D.M. graduatorie di III fascia

460

23 aprile 2008 – comunicato CGIL, CISL, UIL, SNALS
È proseguito nel pomeriggio del 21/04 u.s. il confronto MPI – OO.SS. firmatarie del CCNL Scuola sulla definizione del D.M. per la costituzione delle graduatorie di III fascia per il conferimento di supplenze temporanee al personale ATA statale degli istituti e scuole di istruzione primaria, secondaria, degli istituti d’arte, dei licei artistici, delle istituzioni educative e delle scuole speciali statali.

Nel corso dell’incontro, in merito al contenuto della disposizione in corso di emanazione, ferma restando l’esigenza di rivedere in sede di revisione del Regolamento delle supplenze la comptetenza nella formulazione delle graduatorie, FL-CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS-Confasal, hanno formulato le seguenti proposte:

  • riutilizzare i dati già presenti al sistema che riguardanole oltre 750.000 domande presentate per la costituzione delle graduatorie di terza fascia vigenti;
  • affidare ad un coordinamento provinciale la gestione delle domande al fine di uniformare la loro valutazione;
  • rendere trasparente le modalità di passaggio da una fascia all’altra nel caso di candidati già inclusi nelle graduatorie di I o II fascia che chiedano l’inclusione nella III fascia di altra provincia;
  • semplificare la compilazione delle domande anche attraverso l’introduzione di opportuni supporti informatici;
  • prevedere la pubblicazione delle graduatorie anche su internet per facilitare la verifica e gli eventuali reclami;
  • definire con chiarezza le regole per le chiamate e l’accettazione delle nomine in analogia con quanto introdotto per i docenti

Infine, hanno chiesto di emanare apposita nota per consentire al personale incluso nelle graduatorie di II fascia di produrre domanda di inclusione nelle graduatorie di istituto qualora non presentata a suo tempo.

In questo articolo