Corsi online

videolezioni live e registrate

Test di simulazione

oltre 10.000 quesiti

Docenti esperti

preparazione alla prova scritta e orale

300 euro

pagamenti rateizzabili

corso preparazione dirigente scolastico

Corso di preparazione al Concorso Pubblico per l’accesso al ruolo di Dirigente Scolastico (DS) nelle istituzioni scolastiche ed educative, fornendo una preparazione multidisciplinare delle questioni connesse al funzionamento delle scuole.

Puoi richiedere l’iscrizione al Master di I livello per Dirigente Scolastico!

Scadenza iscrizione 23 MAG 2022

Costo del corso: 300,00 euro

Oppure scarica il modulo di Iscrizione »

Destinatari

Il corso è rivolto ai dirigenti e aspiranti dirigenti che vogliano approfondire le principali tematiche legate al ruolo e alla professione e che intendano ricevere una preparazione completa per la partecipazione al Concorso che a breve verrà bandito, oltre che acquisire titoli utili ai fini della formazione graduatoria finale del Concorso.

Obiettivi

Il corso è volto ad acquisire competenze e preparazione al Concorso Pubblico per l’accesso al ruolo di Dirigente Scolastico (DS) nelle istituzioni scolastiche ed educative, al fine di approfondire i temi afferenti, fornendo una preparazione multidisciplinare delle questioni connesse al funzionamento delle scuole e dare una preparazione professionalizzante ed altamente specialistica, in grado di dominare sia le diverse discipline che i collegamenti tra di esse e di applicarle alle dinamiche istituzionali e professionali.

Programma del corso

Il corso di preparazione è articolato in moduli, attraverso i quali verranno fornite delle competenze specialistiche sulle materie affrontate, oltre che ricevere una preparazione completa sulle materie oggetto del concorso per DS.

Il corso prevede, altresì, 50 ore di lezioni frontali in live streaming svolte da Esperti del Settore per approfondire degli argomenti specifici e ricevere indicazioni utili ai fini dello svolgimento del concorso.

Le lezioni saranno in modalità duale, con possibilità di visionarle anche successivamente su piattaforma accessibile dal Corsista h24. Sulla piattaforma sarà disponibile tutto il materiale del corso.

Moduli del corso

  • Istituzioni diritto pubblico e legislazione scolastica
  • Diritto Amministrativo
  • Contabilità pubblica e contabilità scolastica
  • Il ruolo del dirigente tra leadership e management
  • Normativa di riferimento del D.S.
  • La scuola, innovazioni e progettualità

Chi potrà partecipare al Concorso

Può partecipare al concorso per dirigente scolastico il personale docente ed educativo di ruolo nelle istituzioni scolastiche ed educative, in possesso dei requisiti di seguito riportati:

  • laurea
  • 5 anni di servizio
  • conferma in ruolo (quindi con anno di prova superato)
  • requisiti generali per l’accesso all’impiego nelle pubbliche amministrazioni

Laurea

Sono ammesse le seguenti lauree:

  • laurea magistrale;
  • laurea specialistica;
  • diploma di laurea conseguito secondo gli ordinamenti didattici previgenti al DM n. 509/1999;
  • diploma accademico di II livello rilasciato dalle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica;
  • diploma accademico di vecchio ordinamento congiunto con diploma di istituto secondario superiore.

Come si svolge il Concorso

Il concorso, che avrà cadenza triennale ed è organizzato su base regionale, si articola in:

  • eventuale prova preselettiva (se il numero dei partecipanti, a livello regionale, supera di quattro volte il numero dei posti messi a concorso)
  • prova scritta
  • prova orale
  • valutazione dei titoli

La graduatoria di merito è stilata sulla base della somma dei voti della prova scritta, della prova orale e del punteggio attribuito ai titoli.

Una volta assunti, i dirigenti scolastici svolgono il periodo di formazione e prova, ai fini della conferma in ruolo, e rimangono nella regione di assegnazione per un periodo pari alla durata minima dell’incarico dirigenziale previsto dalla normativa vigente, ossia tre anni.

Prova scritta

In caso di eventuale prova preselettiva, è ammesso a sostenere la prova scritta un numero di candidati pari a tre volte quello dei posti messi a concorso per ciascuna regione. Nel caso in cui la prova preselettiva non venga svolta, sostengono la prova scritta tutti i candidati iscritti al concorso.

Come si svolge

La prova scritta (la cui durata è stabilita dal bando di concorso):

    • è computer-based;
    • è unica per tutto il territorio nazionale e si svolge nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione, nelle sedi individuate dagli USR;
    • si articola in 5 quesiti a riposta aperta e 2 quesiti di lingua inglese.

I 5 quesiti a risposta aperta riguardano i seguenti ambiti disciplinari:

a) Normativa riferita al sistema educativo di istruzione e di formazione e agli ordinamenti degli studi in Italia con particolare attenzione ai processi di riforma in atto;

b) Modalità di conduzione delle organizzazioni complesse, con particolare riferimento alla realtà delle istituzioni scolastiche ed educative statali;

c) Processi di programmazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche, con particolare riferimento alla predisposizione e gestione del Piano triennale dell’offerta formativa, all’elaborazione del Rapporto di autovalutazione e del Piano di miglioramento, nel quadro dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e in rapporto alle esigenze formative del territorio;

d) Organizzazione degli ambienti di apprendimento, con particolare riferimento all’inclusione scolastica, all’innovazione digitale e ai processi di innovazione nella didattica;

e) Organizzazione del lavoro e gestione del personale, con particolare riferimento alla realtà del personale scolastico;

f) Valutazione ed autovalutazione del personale, degli apprendimenti e dei sistemi e dei processi scolastici;

g) Elementi di diritto civile e amministrativo, con particolare riferimento alle obbligazioni giuridiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico, nonché di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la Pubblica amministrazione e in danno di minorenni;

h) Contabilità di Stato, con particolare riferimento alla programmazione e gestione finanziaria presso le istituzioni scolastiche ed educative statali e relative aziende speciali;

i) Sistemi educativi dei Paesi dell’Unione europea

Chi supera la prova

Superano la prova scritta, per cui sono ammessi a sostenere la prova orale, i candidati che conseguono un punteggio minimo di 70/100.

La BOZZA potrà ancora subire delle modifiche, pertanto le indicazioni contenute nell’articolo saranno eventualmente aggiornate.

    Compila il modulo

    Ti chiamiamo noi senza impegno!

    Oppure chiama lo 095 0979 340

    help


    Informativa sulla privacy »