Ore eccedenti per la sostituzione colleghi assenti: risposta del Miur

Con una nota del 14 aprile il Miur risponde ad un questito avanzato dall’Anquap in merito al finanziamento delle ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti.
A tale propisto il Ministero chiarisce che il CCNL Scuola, a decorrere dal 1999, prevede una copertura finanziaria per tale istituto contrattuale cumulata con le ore per l’avviamento alla pratica sportiva per un ammontare di 90 milioni di euro. Tale copertura finanziaria è però stata sempre destinata prioritariamente al finanziamento per le ore di avviamento alla pratica sportiva, mentre solo la quota residuale ha avuto come destinazione il finanziamento delle ore eccedenti.
(da Tecnodid editrice)

Con una nota del 14 aprile il Miur risponde ad un questito avanzato dall’Anquap in merito al finanziamento delle ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti.
A tale propisto il Ministero chiarisce che il CCNL Scuola, a decorrere dal 1999, prevede una copertura finanziaria per tale istituto contrattuale cumulata con le ore per l’avviamento alla pratica sportiva per un ammontare di 90 milioni di euro. Tale copertura finanziaria è però stata sempre destinata prioritariamente al finanziamento per le ore di avviamento alla pratica sportiva, mentre solo la quota residuale ha avuto come destinazione il finanziamento delle ore eccedenti.
L’attuale CCNL prende in considerazione solo l’istituto contrattuale riferito all’avviamento alla pratica sportiva, mentre nulla dispone per l’altro istituto giuridico.
L’Accordo Nazionale siglato il 18 novembre 2009 e la preintesa del 16 febbraio 2010 prevedono di assegnare 60,66 milioni di euro per il finanziamento delle ore per l’avviamento alla pratica sportiva e per la somma residuale, tra l’altro, al finanziamento delle ore eccedenti per la sostituzione dei colleghi assenti.
Il finanziamento in questione è stato disposto per l’anno scolastico 2009/2010 e, quindi, 4/12mi in conto residui (1° settembre-31 dicembre 2009) e 8/12mi in conto competenza (periodo 1° gennaio-31 agosto 2010).