Primarie e medie, atelier creativi: ecco i 1.873 istituti a cui andranno fino a 15mila euro

604

logo5Hanno un nome le 1.873 scuole primarie e secondarie di primo grado destinatarie dei 28 milioni messi a bando nel 2016 per innovare gli spazi didattici.

A comunicarlo è il ministero dell’Istruzione, dopo che la Commissione esaminatrice ha valutato le oltre 3.400 proposte giunte a Viale Trastevere, nell’ambito del Piano nazionale della scuola digitale.

Il Miur ha realizzato la Graduatoria dei progetti che saranno finanziati: mediamente, una scuola su due ha avuto accesso ai fondi.

Sulla base di quanto proposto, ha fatto sapere il ministero, trapela un elevato senso di creatività all’interno delle nostre scuole di primo grado (infanzia e primaria), tanto che dal ministero dell’Istruzione hanno ribattezzato gli spazi innovativi da allestire “atelier creativi”.

I finanziamenti pubblici, continua il Miur, porteranno nelle scuole dalle stampanti e scanner 3D ai kit per la robotica, dal making e il tinkering, per combinare manuale e digitale alla didattica più informale.

 

banner-certificazione-inform-newUno degli esempi pratici è il laboratorio di astronomia, dove saranno gli stessi studenti a creare artigianalmente gli strumenti astronomici. Oppure c’è l’istituto che realizzerà dei format narrativi attraverso l’uso delle tecnologie digitali. E ancora: dall’atelier per lo studio della biomeccanica del corpo umano a quello sul riciclo di tessuti, il recupero di piccoli giocattoli e materiale plastico per la realizzazione di manufatti anche tramite l’utilizzo di stampanti 3D.

“La procedura di selezione – spiegano sempre dal Miur – si è svolta completamente on line e le scuole, per la prima volta, sono state accompagnate nel processo di elaborazione delle loro proposte attraverso sedute in live streaming di supporto amministrativo e tecnico organizzate dal Miur. Grazie a questo finanziamento oltre un terzo delle scuole del I ciclo avrà un laboratorio innovativo”.

Gli atelier vincitori saranno finanziati con un contributo massimo di 15.000 euro e sono così suddivisi per regione:
–         Abruzzo: 47
–         Basilicata: 25
–         Calabria: 83
–         Campania: 226
–         Emilia-Romagna: 120
–         Friuli: 38
–         Lazio: 159
–         Liguria: 42
–         Lombardia: 263
–         Marche: 51
–         Molise: 13
–         Piemonte: 133
–         Puglia: 144
–         Sardegna: 56
–         Sicilia: 199
–         Toscana: 108
–         Umbria: 33
–         Veneto: 133

Fonte: www.latecnicadellascuola.it

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti