Graduatorie Personale ATA: come accedere ai vari profili e differenza tra I e III fascia. Iscrizione a Istanze on line

630

certificazione-inglese1Imminente pubblicazione dei bandi di inserimento e aggiornamento delle graduatorie permanenti (I fascia) e di circolo e d’istituto (III fascia) ATA, in questa scheda affronteremo le analogie e differenze e soprattutto come accedere alle suddette graduatorie.

GRADUATORIE PERMANENTI (I FASCIA)

Innanzitutto chiariamo che le GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE ultimoAMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL’ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (dette anche dei “24 mesi”) servono proprio per l’eventuale assunzione a tempo indeterminato, infatti per poter accedere alla nomina in ruolo occorre inserirsi nelle suddette graduatorie.

Vediamo a quali profili professionali è possibile accedere:

  • Assistente Amministrativo (AA);
  • Assistente Tecnico (AT);
  • Cuoco (CO);
  • Guardarobiere (GA);
  • Infermiere (IF);
  • Addetto alle aziende agrarie (CR);
  • Collaboratore Scolastico (CS).

I REQUISITI D’ACCESSO sono: essere in possesso, alla data di scadenza dei bandi di concorso certificazione informaticapubblicati dalle singole Direzioni Scolastiche Regionali, di almeno 23 mesi e 16 giorni di servizio in scuole statali, anche alle dipendenze degli Enti Locali (fino al 31/12/1999), prestati nel profilo professionale per cui si concorre e/o in posti corrispondenti a profili della qualifica funzionale immediatamente superiore.

Essere in possesso del titolo di studio richiesto per l’accesso al profilo per il quale si concorre o, comunque, del titolo culturale che ha permesso l’inserimento nelle graduatorie provinciali o d’istituto.

Avere i requisiti ordinariamente richiesti per l’assunzione nella Pubblica Amministrazione (cittadinanza italiana o comunitaria, idoneità fisica, godimento diritti politici, non essere interdetti o inabilitati, ecc.).

Oltre ovviamente a ritrovarsi in una delle seguenti posizioni:

1. essere attualmente in servizio a tempo determinato in una scuola statale, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre;
oppure
2. essere inseriti nella Graduatoria provinciale ad esaurimento o negli Elenchi provinciali per le supplenze, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre;
oppure
3. essere inseriti nelle Graduatorie d’istituto di terza fascia per le supplenze temporanee di cui al D.M. 717/2014, nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre;
oppure
4. essere già inseriti nella c.d. Graduatoria Permanente di prima fascia dei “24 mesi” nella medesima Provincia e nel medesimo profilo per cui si concorre, rispetto alla quale si chiede l’aggiornamento del vecchio punteggio.

Il bando e le domande di Inserimento/Aggiornamento saranno presto disponibili, si ricorda infatti che è di competenza degli USR la divulgazione del decreto. Le domande individuali di partecipazione, a cura degli interessati, andranno in seguito presentate entro e non oltre trenta giorni dalla data di pubblicazione.

GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO (III FASCIA)

La primavera 2017 vedrà protagonista l’apertura del bando di Inserimento e Aggiornamento per la III Fascia ATA.

Ad oggi il MIUR non ha emanato nessuna novità inerente alle date di pubblicazione del bando, ma in prossimità di questa tornata concorsuale vi do chiarimenti in merito ai requisiti d’accesso.

Innanzi tutto ecco i profili professionali per cui è possibile chiedere inclusione/aggiornamento:

  • Assistente Amministrativo;
  • Assistente Tecnico:
  • Collaboratore Scolastico;
  • Addetto alle Aziende Agrarie;
  • Cuoco;
  • Infermiere;
  • Guardarobiere.

Le graduatorie di III fascia, sono di circolo e di istituto in quanto la loro funzione è di fornire il personale supplente alle scuole, in caso di assenza del personale in servizio (supplenze brevi). Tuttavia possono essere anche usate, in caso di esaurimento delle graduatorie permanenti e di II fascia, per le supplenze annuali.

A chi dovranno essere presentate le domande?

Le domande dovranno essere presentate a un’istituzione scolastica a scelta dell’aspirante la quale gestirà la domanda. (L’istituzione scolastica va indicata nel frontespizio del modello di domanda).

Che validità hanno le graduatorie?
Le graduatorie hanno validità triennale.

Chi può fare domanda?
• Tutti gli aspiranti che abbiano il prescritto titolo di studio per l’accesso al/ai profilo/i aree di laboratorio;
oppure
• rientrino chi ha diritto a derogare al possesso di tale titolo perché già inclusi in una precedente graduatoria o perché hanno prestato almeno 30 giorni di servizio nel profilo/area di laboratorio.
Chi può fare domanda come assistente amministrativo?
• Chi possiede un qualsiasi diploma di maturità;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto degli assistenti amministrativi;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come assistente amministrativo (o profili corrispondenti nel passato) nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999).
Chi può fare domanda come assistente tecnico?
• Chi possiede un diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale. Le specificità sono quelle definite, limitatamente ai diplomi di maturità, dalla tabella di corrispondenza titoli – laboratori vigente entro il termine di presentazione della domanda;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) degli assistenti tecnici o nelle graduatorie d’istituto (per le sole aree nelle quali è già incluso);
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come assistente tecnico (o profili corrispondenti nel passato) nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999): per le sole aree nelle quali siano stati prestati i 30 giorni di servizio.
Chi può fare domanda come collaboratore scolastico?
• Chi possiede un diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle Regioni;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o ad esaurimento (DM 75/01) e nelle graduatorie d’istituto dei collaboratori scolastici;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come collaboratore scolastico (o profili corrispondenti nel passato) nelle scuole statali (anche per conto degli enti locali fino al 31/12/1999).
Chi può fare domanda come addetto alle aziende agrarie?
• Chi possiede un diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico, operatore agro-industriale o operatore agro-ambientale;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 35/04) o nelle graduatorie d’istituto degli addetti alle aziende agrarie;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come addetto alle aziende agrarie nelle scuole statali.
Chi può fare domanda come cuoco?
• Chi possiede un diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto dei cuochi;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come cuoco nei convitti statali.
Chi può fare domanda come infermiere?
• Chi possiede la laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla vigente normativa per l’esercizio della professione d’infermiere;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto degli infermieri;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come infermiere nei convitti statali.
Chi può fare domanda come guardarobiere?
• Chi possiede un diploma di qualifica professionale di Operatore della moda;
oppure
• Chi è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o negli elenchi ad esaurimento (DM 75/01) o nelle graduatorie d’istituto dei guardarobieri;
oppure
• Chi ha prestato servizio per almeno 30 giorni come guardarobiere nei convitti statali.

Tutti i titoli devono essere posseduti alla data di scadenza dei termini di presentazione della domanda, inoltre ricordo che è necessario essere iscritti a “Istanze On-Line” per l’inoltro telematico del “MODULO PER L’INDICAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE”.

Per chi non fosse ancora iscritto è possibile farlo tramite una semplice procedura (sempre disponibile) indicata nell’apposita sezione presente nella home page del Ministero “Registrati ai servizi MIUR” che prevede una fase di riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica.

Fonte: http://www.orizzontescuola.it/graduatorie-personale-ata-come-accedere-ai-vari-profili-e-differenza-tra-i-e-iii-fascia-iscrizione-a-istanze-on-line/

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti