INSERIMENTO IN GAE – SOSTEGNO: RICONOSCIUTO IL DIRITTO ALL’INSERIMENTO A PETTINE

796

banner-home-master-e-perfezionamentiCon sentenza depositata lo scorso 08/03/2017, il Tribunale di Enna ha dichiarato il diritto di una docente ad essere inserita a pettine e non in coda negli elenchi aggiuntivi di sostegno delle graduatorie ad esaurimento.

La questione riguardava una docente della provincia di Enna già inserita in GAE su posto comune che, dopo aver conseguito il titolo di sostegno nel giugno 2015, aveva richiesto l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno delle graduatorie ad esaurimento, mediante presentazione di specifica domanda in occasione delle finestre annuali di aggiornamento GAE, relative allo scioglimento della riserva per conseguimento di titolo di specializzazione su sostegno.

università telematica ecampusIn virtù di tale richiesta, l’amministrazione scolastica aveva proceduto ad inserire la docente in coda agli elenchi aggiuntivi di sostegno, non tenendo in alcun modo in considerazione il punteggio vantato dalla docente; punteggio talmente alto che avrebbe determinato, per la docente, qualora fosse stata inserita a pettine e non in coda, l’immediata immissione in ruolo già nell’a.s. 2015/2016.

Il giudice accogliendo le tesi del difensore della ricorrente, avv. Dino Caudullo, su ricorso patrocinato dall’Associazione Nazionale Orizzonte Docenti, ha dichiarato il diritto della docente ad essere inserita a pettine negli elenchi aggiuntivi di sostegno, nonché conseguentemente il diritto all’assunzione in ruolo con contratto a tempo indeterminato nel contingente di posti per l’a.s. 2015/2016 sin dalla fase zero.

E’ stato infatti ribadito che, l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento in questione deve avvenire secondo il punteggio di propria competenza (c.d. inserimento a pettine) e non già in “coda” alla graduatoria.

L’ufficio legale

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti