Graduatorie Istituto: cosa fare se la propria disciplina è confluita in nuova classe di concorso

377

FONTE: www.tecnicadellascuola.it

Se un docente già inserito nel triennio precedente nelle graduatorie d’istituto, si ritrova con la sua disciplina confluita in nuova classe di concorso cosa deve fare?

corso-lim-768x384Facciamo un esempio particolare per comprendere bene. Prendiamo l’esempio delle ex A012, A013 e A066 che sono confluite tutte nella A034 Scienze e tecnologie chimiche: in tal caso, se un docente era inserito nelle graduatorie dell’A012 in seconda fascia e in quelle dell’A013 in terza fascia, adesso dovrà aggiornare esclusivamente quella della nuova classe di concorso in cui sono entrambi onfluite, ovvero la nuova classe di concorso A034 Scienze e tecnologie chimiche.

Ovviamente, aggiornerà la seconda fascia utilizzando il modello A1, attraverso il quale avrà cura di ricordare la precedente inclusione, indicando anche il codice della vecchia classe di concorso ormai non più esistente.

È utile ricordare che nel caso di nuove classi di concorso nelle quali confluiscono più classi del pregresso ordinamento, i servizi prestati fino all’anno scolastico 2016/2017 in una o più delle classi di concorso confluite, sono valutati, secondo le disposizioni previste per la II e III fascia, come specifici per la classe di concorso di confluenza, di cui al D.P.R. n. 19/2016, richiesta.

Inoltre è importante sapere che gli aspiranti inclusi nel precedente triennio in più classi di concorso di cui al D.M. n. 39/1998 e s.m.i. che confluiscono in una delle classi di concorso istituite con il D.P.R. n. 19/2016, sempre ai fini della valutazione dei punteggi pregressi nella nuova classe di concorso, potranno tranquillamente dichiarare nuovamente tutti i titoli già dichiarati, senza correre alcun rischio di essere esclusi.

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti