ITP, prima assunti e poi licenziati, La nota del Direttore Generale

1266

24 cfu per concorso insegnantiIn questi giorni sta tenendo ancora banco la questione degli ITP prima assunti e poi licenziati, a fare finalmente chiarezza è una nota a firma del direttore generale USR Lazio Gildo De Angelis che precisa quali ricorsisti abbiano diritto ad essere inseriti in seconda fascia e quindi ad avere l’incarico annuale e quali no. Di seguito la nota. Resta però evidente che non tutte le regioni si stiano muovendo in questa direzione. Risulta alla Redazione che in Piemonte – ad esempio – vi sia un orientamento diverso anche se non in tutte le realtà territoriali. Le nostre ipotesi le abbiamo riportate nel commento della nota dell’USR Lombardia.Facendo seguito alla nota di questo Ufficio prot. n. 28569 del 06/10/2017, si Metodi e strumenti per la didattica innovativa: tablet, lavagna multimediale (LIM)forniscono ulteriori indicazioni operative in merito ai docenti ITP. In conformità alla sentenza del TAR per il Lazio n. 9234/2017, come espressamente richiesto dal MIUR, si procederà all’inserimento in GdI – II fascia, con apposizione di riserva, dei soli diplomati ITP che abbiano proposto ricorso al TAR Lazio (giudizi attualmente pendenti) per le finalità e nei termini di cui alla citata sentenza, ribaditi nella nota sopracitata. Allo stesso fine, si potrà procedere all’inserimento dei soli diplomati ITP che abbiano proposto ricorso al TAR Lazio, come sopra chiarito, alla data di pubblicazione delle GdI (18/09/2017). In considerazione che detto inserimento avviene in esecuzione della sentenza del TAR per il Lazio n. 9234/2017, non si procederà all’inserimento dei diplomati ITP che, alla data di pubblicazione delle graduatorie di istituto abbiano proposto ricorso al Giudice del lavoro o che abbiano proposto ricorso straordinario al Presidente della Repubblica ( non essendo peraltro trascorso il termine di 120 giorni dalla pubblicazione del bando di aggiornamento delle predette graduatorie – D.M. 374 del 01/06/2017 – a riguardo il MIUR ha richiesto parere all’Avvocatura Generale dello Stato). Non si procederà, infine, all’inserimento nelle GdI dei diplomati ITP che non abbiano presentato tempestivamente domanda di inserimento in III fascia alla scadenza prevista dal bando scienze-motorie2(24/06/2017). Si ribadisce infine che, ai ricorrenti ITP inseriti in II fascia con riserva, i Dirigenti Scolastici potranno conferire contratti a tempo determinato con apposizione di “clausola risolutiva condizionata alla definizione nel merito del contenzioso pendente”. Si ringrazia per la fattiva collaborazione.

IL DIRETTORE GENERALE
Gildo De Angelis
(firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art. 3 co. 2 D. lgs. 39/93)

La nota

Fonte:https://www.informazionescuola.it/itp-assunti-licenziati-la-nota-del-direttore-generale/

centro-telematico-universitario

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti