24 CFU concorso 2018 per laureati: possono essere validi anche per integrare il piano di studi

652

24 cfu per concorso insegnantiNell’ambito dei percorsi formativi per l’acquisizione dei 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche da conseguire per accedere al concorso 2018 per non abilitati (senza tre anni di servizio) nella scuola secondaria, è possibile che ci siano candidati che debbano ancora proseguire il corso di studi per acquisire i crediti utili per l’accesso alla classe di concorso considerata.

I requisiti di accesso al concorso sono infatti:

  • laurea magistrale (o vecchio ordinamento) che consente l’accesso alla classe di concorso
  • i 24 CFU

Potrà quindi capitare (si pensi in particolare alle situazione dei laureati che hanno accesso alla classe di concorso

Scienze giuridico – economiche, o alla classe di concorso A18Psicopedagogia per i disturbi di apprendimento

Filosofia e Scienze Umane) che nello stesso anno accademico i candidati si trovino nella situazione di dover sia integrare il piano di studi sia conseguire i 24 CFU.

I requisiti per l’accesso alla classe di concorso possono essere desunti dal DPR 19/2016 e dalle modifiche introdotte con il DM 259/2017

Con la nota del 25 ottobre 2017 il Miur ha chiarito che, qualora coincidano, i crediti acquisiti all’interno del percorso per i 24 CFU possono essere contati anche per il soddisfacimento dei requisiti, espressi in termini di possesso di crediti in determinati SSD, per l’accesso alle classi concorsuali per l’insegnamento.

La nota

Fontehttps://www.orizzontescuola.it/24-cfu-concorso-2018-laureati-possono-validi-anche-integrare-piano-studi/

scienze-motorie2

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti