Neoimmessi 2017 2018: Guida rapida di PSN per affrontare l’anno di prova. Puntata n° 1 “Il Bilancio Iniziale delle Competenze”

665

24 cfu per concorso insegnantiComincia qui una serie di approfondimenti e suggerimenti di PSN dedicati a tutti coloro che affrontano l’anno di prova.

Bilancio iniziale delle competenze

Una volta effettuata la registrazione ad Indire ed avere fatto un piccolo tour panoramico sulla piattaforma, il primo passo da affrontare (perché solitamente è la prima richiesta che viene fatta dal dirigente scolastico) è lacompilazione del Bilancio Iniziale delle competenze.

universita-telematica-ecampus-2

Che cos’è? È il dispositivo che ospita un elenco di competenze che concorrono a definire la professione di docente, individuate e categorizzate dal gruppo di ricerca del MIUR. Il dispositivo consente di selezionare quelle competenze avvertite come punti di forza o, al contrario, di debolezza, anche al fine di orientare nella scelta di attività formative coerenti con le esigenze di ciascuno. Questa attività, infatti, è idealmente propedeutica all’elaborazione del Patto formativo, il documento in cui, all’avvio dell’anno di prova e con il supporto del tutor e del Dirigente scolastico, si indicano i contenuti del percorso formativo

Corsi di Perfezionamento 2017-2018La compilazione del Bilancio può avvenire in più sessioni, quindi per ritrovarli successivamente vanno salvati ogni volta. Ogni sessione ha una durata di 30 minuti; se non si effettua almeno un salvataggio entro questo tempo si perde quanto scritto

Un consiglio? Lavorate offline. PSN mette a disposizione un modello editabile di bilancio (in allegato), da poter compilare tranquillamente senza dover temere possibili malfuzionamenti. Una volta terminato, con una semplicissima operazione di copia incolla si potrà portare il proprio elaborato in piattaforma.

Il bilancio non si può stampare dalla piattaforma finché non viene inviato definitivamente. Ricordiamo però che dopo l’invio definitivo si potrà più modificare quanto scritto. Suggeriamo, quindi, di inviare il Bilancio delle competenze solo quando assolutamente sicuri di non voler effettuare più alcun intervento.

Una volta inviato in modo definitivo, il bilancio può essere esportato in formato PDF e stampato per essere allegato al Dossier Finale da presentare al comitato di valutazione.

In sostanza, ci sono 9 elaborati da stilare, ciascuno di lunghezza non superiore a 2000 battute (compresi gli spazi e la punteggiatura). Ricordiamo in merito che qualsiasi programma di scrittura, anche free, ha una funzione apposita per il conteggio delle battute e che 2000 è il limite massimo (la piattaforma taglia l’eccesso). Non esiste invece un limite minimo.

Indire consiglia di prendere in considerazione da una a massimo 3 competenze indicate.

PSN consiglia di essere professionalmente concreti, ortograficamente impeccabili e serenamente equilibrati. Inutile vantarsi di competenze non padroneggiate o nascondere le proprie potenzialità. Dite le come stanno e siate semplici e diretti.

Fontehttps://www.professionistiscuola.it/tfa-e-pas/3028-neoimmessi-2017-2018-vademecum-di-psn-per-affrontare-l-anno-di-prova-puntata-n-1-il-bilancio-iniziale-delle-competenze.html

ricorso-concorso-docenti-2018

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti