Mobilità 2018/2019, come presentare la domanda

674

master-perf-biennali-ecamAbbiamo visto in precedenza che è stata emanata l’ordinanza ministeriale in merito alla mobilità 2018/2019. Pur trattandosi di una sorta di proroga del precedente contratto, è bene segnalare alcuni punti salienti. In questo articolo sintetizziamo le parti salienti in merito alla presentazione della domanda.

Presentazione delle domande

Il personale docente e ATA dovrà inviare le domande per il trasferimento agli Uffici Scolastici solo ed esclusivamente attraverso la piattaforma Istanze Online. E’ importante sottolineare che anche il personale educativo, al pari del personale docente ed ATA, dovrà presentare le domande di trasferimento e passaggio con istanze on line.
L’Ordinanza, infatti, precisa all’art. 4 comma 1, che il mancato
utilizzo di istanze on line e della relativa modulistica comporta l’annullamento delle domande.

Nella sezione Istanze Online dedicata alla Mobilità ci saranno le indicazioni per compilare la domanda e la modulistica. Nella stessa sezione, per quanto riguarda la mobilità professionale verso le discipline specifiche dei licei musicali dovranno scaricare la modulistica relativa per compilare la domanda in formato cartaceo e inviato all’Ufficio provinciale competente verso l’istituto di preferenza.

certificazioni esb

Anche i soprannumerari, dovranno inviare domanda cartacea presso l’USR competente, nei temini necessari per il caricamento delle istanze sul portale SIDI.

Le domande cosa devono contenere?

Le istanze dei docenti devono contenere:

  • Generalità dell’interessato
  • la scuola o l’ambito di titolarità ed eventuale la scuola presso cui il richiedente presta servizio per incarico triennale nel corrente anno scolastico
  • Per docenti di scuola secondaria la classe di concorso di titolarità

Le istanze del personale ATA devono contenere:

  • generalità dell’interessato
  • La scuola o il comune di titolarità

Nella sezione apposita del modulo bisogna indicare gli allegati che si intende presentare.

I docenti che vogliono presentare domanda si di trasferimento che di passaggio di ruolo devono inviare una

Università online
LAUREATI CON NOI

domanda di trasferimento e tante domande per quanti sono i passaggi richiesti, anche se ricordiamo che, le domande di passaggio possono essere presentate per un solo ruolo. In questo caso, ad ogni modo, non serve indicare su tutte le domande la documentazione allegata, in quanto per le altre sarà sufficiente la documentazione allegata in precedenza.

I termini per presentare le domande saranno riaperti per alcune categorie

L’ordinanza speciifica che al fine di permettere la partecipazione alle operazioni di mobilità di alcune categorie, i termini per la presentazione della domanda saranno riaperti per:

  • Il personale scolastico che conclude i corsi di riconversione professionale, quindi anche a chi partecipa ai corsi universitari  di specializzazione sul sostegno in data successiva alla chiusura dei termini e almeno 5 giorni prima della chiusura delle funzioni SIDI.
  • I docenti che concludono i corsi di sostegno

Gli allegati e la valutazione dei titoli

Le domande devono essere cooredate dalla documentazione attestante il possesso dei titoli per l’attribuzione dei punteggi previsti dalle tabelle di valutazione.
Tali titoli devono essere attestati dall’interessato sotto la propria responsabilità. Nel caso di titoli valutabili per esigenze familiari bisogna consultare l’articolo 4 dell’ordinanza ministeriale in cui vi sono le indicazioni a riguardo.

Nel caso di dichiarazioni mendaci e la falsità degli atti, le domande verranno annullate e gli interessati verranno restitutiti alla precedente titolarità o in caso di indisponibilità,all’ambito territoriale corrispondente.

Ricordiamo che la mobilità 2018-2019 porterà almeno 200mila lavoratori della scuola a chiedere di spostarsi sui tanti posti vacanti e disponibili: di questi, il 30% è riferito ai trasferimenti interprovinciali, il 10% dei passaggi di cattedra e di ruolo e per la fase provinciale e nel caso restino posti per quella interprovinciale

Nello stesso periodo è prevista la presentazione delle domande per la compilazione delle graduatorie d’istituto, al fine dell’individuazione dei docenti soprannumerari che saranno obbligati a presentare anche loro domanda di trasferimento.

La domanda di trasferimento sarà unica, sia provinciale che interprovinciale, e le preferenze nell’unico modulo di domanda potranno essere 15, comprensive delle sedi.Le “finestre” temporali per la presentazione delle domande, gestite on line per tutti i profili (salvo limitate eccezioni), sono essere le seguenti:

  • dal 3 al 26 aprile per il personale docente
  • dal 3 al 28 maggio per il personale educativo
  • dal 23 aprile al 14 maggio per il personale ATA

 

In questo articolo
Inline
Orizzonte Docenti
Inline
Orizzonte Docenti