Sacconi, “Formazione è nuovo articolo 18”

1016

Sacconi, “Formazione è nuovo articolo 18”

Una vera e propria “rivoluzione copernicana”, in tema di formazione: è quella che promette al Meeting di Rimini il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi. Sarà, infatti, la formazione “il nuovo articolo 18, la vera tutela dei lavoratori”, spiega il ministro, chiarendo che “proporremo un impianto radicalmente diverso dal precedente”. Spazio, cioè, alle aziende a ai lavoratori: “Vogliamo introdurre – aggiunge – il concetto della centralità delle imprese e il metodo P.i.s.a., ovvero non la certificazione formale, ma la valutazione concreta delle competenze acquisite con la formazione, che può partire anche da subito con la sperimentazione dei libretti formativi. Vogliamo rovesciare l’impostazione attuale”.

Il ministro del Lavoro interviene poi sulla riforma del modello contrattuale, auspicando un accordo entro il mese di settembre. “Sarebbe auspicabile – afferma – che entro settembre si possa arrivare all’accordo sulla riforma del modello contrattuale tra Confindustria e sindacati L’accordo sarebbe la premessa per confermare almeno per il 2009 la detassazione del 10% del salario di produttività”.

In questo articolo