Concorso infanzia e primaria: partecipano docenti di ruolo, servizio biennale anche per diplomati. Consulenza

310
ricorso concorso straordinario scuola primaria e infanzia sostegno
RICORSO ACCESSO POSTI DI SOTEGNO SENZA TITOLO

Posso partecipare anche io al concorso straordinario primaria per avere qualche possibilità in più di rientrare nella mia  città di origine? Grazie in anticipo per la risposta.

risposta – certo, non c’è nessuna preclusione alla partecipazione dei docenti di ruolo al concorso straordinario indetto con DDG n. 1546 del 7 novembre.

l’importate infatti è avere i requisiti richiesti per l’accessso: ossia il titolo e il servizio, i due anni nella scuola statale tra l’a.s. 2010/11 e l’a.s. 2017/18.

Diciamo che a parte i docenti di ruolo assunti con riserva che partecipano per riprendersi il posto che in questo momento occupano, la partecipazione dei docenti di ruolo si spiega appunto con la possibilità che esso offre di poter cambiare regione.

La graduatoria che si formerà da questo concorso non selettivo è infatti regionale, ad esaurimento.

sono in possesso di un diploma magistrale ad indirizzo socio-psico-pedagogico conseguito nel’anno 2001/2002. Dal 2013 svolgo il ruolo di insegnante presso una scuola d’infanzia parastatale . Leggo dal vostro sito i prerequisiti per poter partecipare al concorso. master post laurea 2018 2019

“Possono partecipare al concorso, per i posti comuni,  diploma magistrale  con valore di abilitazione e  diploma sperimentale a indirizzo linguistic , conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo t itolo di abilitazione conseguito all’estero  e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente e i  laureati in Scienze della Formazione Primaria  che abbiano svolto, presso le scuole statali, nel corso degli ultimi otto anni scolastici,  almeno  due annualità di servizio specifico  nella scuola dell’infanzia o primaria, anche non continuative, sia su posto comune che di sostegno”. Purtroppo non mi è chiaro un punto: il ” che abbiano svolto , presso le scuole statali, nel corso  degli ultimi otto anni scolastici,  almeno  due annualità di servizio specifico  nella scuola dell’infanzia o primaria, anche non continuative” … tali annualità  di servizio nelle scuole statali è un prerequisito che riguarda solo i laureati in Scienze della Formazione Primaria???
In attesa di una vostra gentile risposta, porgo distinti saluti.

risposta – no, il requisito di servizio è richiesto a tutti coloro che hanno il titolo utile per partecipare al concorso straordinario indetto con DDG n. 1546 del 7 novembre 2018.

Il “che abbiano svolto” va infatti riferito ad entrambe le categorie: diplomati magistrale e laureati in Scienze della formazione primaria.

Per coloro che non hanno il servizio utile per l’accesso al concorso straordinario, il Miur bandirà nei prossimi mesi un concorso ordinario selettivo.

Fontehttps://chiediloalalla.orizzontescuola.it/2018/11/14/concorso-infanzia-e-primaria-anche-i-diplomati-magistrale-devono-avere-due-anni-di-servizio/

In questo articolo