Diplomati magistrale, con il Decreto Scuola accelerata sui depennamenti dalle GaE

222

Il decreto scuola, entrato in vigore il 29 dicembre 2019, incide anche sul percorso dei docenti diplomati magistrale inseriti con riserva nelle GaE.

Sedi esami
sedi di esami

La sentenza applicata è la n.10969/2019,REG. RIC.N. 10617/2016, emessa dal TAR del Lazio –Sezione Terza Bis-e pubblicata in data 13/09/2019, con la quale l’organo giudicante, definitivamente pronunciandosi sul ricorso promosso dagli aspiranti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 finalizzato all’inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento , lo respinge.

Il decreto Scuola 2019 ha modificato il Decreto legge 87/2018 e  previsto per i diplomati magistrale che ricevono sentenze negative all’inserimento in GaE

Università
Università

” 1. Al fine di contemperare la tutela dei diritti dei docenti inseriti a pieno titolo nelle graduatorie concorsuali, a esaurimento o di istituto e le esigenze di continuità didattica, le decisioni giurisdizionali in sede civile o amministrativa relative all’inserimento nelle predette graduatorie, che comportino la decadenza dei contratti di lavoro di docente a tempo determinato o indeterminato stipulati presso le istituzioni scolastiche statali, sono eseguite entro quindici giorni dalla data di notificazione del provvedimento giurisdizionale al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, ai sensi del comma 1-bis.
1-bis. Al fine di salvaguardare la continuità didattica nell’interesse degli alunni, il Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca provvede, nell’ambito e nei limiti dei posti vacanti e disponibili, a dare esecuzione alle
decisioni giurisdizionali di cui al comma 1, quando notificate successivamente al ventesimo giorno dall’inizio delle lezioni nella regione di riferimento, trasformando i contratti di lavoro a tempo indeterminato stipulati con i docenti di cui al comma 1 in contratti di lavoro a tempo determinato con termine finale fissato al 30 giugno di ciascun anno
scolastico, nonché modificando i contratti a tempo determinato stipulati con i docenti di cui al comma 1, in modo tale che il relativo termine non sia posteriore al 30 giugno di ciascun anno scolastico

Di conseguenza, gli uffici scolastici stanno pubblicando i decreti di depennamento che riguardano centinaia di insegnanti inseriti nella sentenza citata.

Il contratto dei docenti interessati diventa con scadenza al 30 giugno 2020.

perfezionamenti
corsi di perfezionamenti annuali

I docenti, qualora non inseriti in II fascia delle Graduatorie di Istituto, sono rimessi nei termini, secondo i criteri e i vincoli disposti dal D.M. 1 giugno 2017 n. 374, per la presentazione del modelloA1 e del modello B di scelta delle sedi in modalità cartacea o a mezzo pec alla scuola capofila prescelta, unitamente a copia del provvedimento giurisdizionale sfavorevole.

Due provvedimenti di questo genere sono quelli degli Uffici Scolastici di Vicenza e Verbanio- Cusio- Ossola ma in tutta Italia, alla ripresa delle attività dopo la pausa natalizia, si è al lavoro sulle graduatorie.

FONTE: https://www.orizzontescuola.it/diplomati-magistrale-con-il-decreto-scuola-accelerata-sui-depennamenti-dalle-gae/

Master per il completamento delle classi di concorso
Master per il completamento delle classi di concorso
In questo articolo