Graduatorie di Istituto III fascia, quanto vale servizio svolto senza titolo studio d’accesso

193

master completamento classe di concorso A15Graduatorie di istituto III fascia, valutazione servizio svolto senza il prescritto titolo di studio.

Quesito

Nell’anno scolastico 2017-2018 ho insegnato la mia disciplina senza il prescritto titolo di studio (mi mancavano dei CFU per accedere alla classe di concorso, che ho conseguito l’anno successivo). Vorrei sapere se posso far valere tale anno di servizio almeno 6 punti nella III fascia delle graduatorie di istituto. 

Rispondiamo al quesito del nostro lettore, rifacendoci alla Tabella B di valutazione dei titoli, relativa all’aggiornamento 2017/20.  Prima però ricordiamo le novità, introdotte dal decreto scuola, DL 126/2019 convertito in legge n. 159/2019, relativamente alle graduatorie di istituto.

Novità decreto scuola

Il decreto scuola DL 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, ha apportato le seguenti  novità in merito alle graduatorie di istituto:

  • riapertura graduatorie di istituto per i docenti non abilitati sino al 2022/23
  • trasformazione delle graduatorie di istituto in provinciali.

Riapertura III fasciaCorso di preparazione al concorso docenti onLine

Nelle graduatorie di Istituto, ai sensi della legge 107/2015, possono accedere soltanto i docenti abilitati. Tale disposizione è stata derogata già nel precedente aggiornamento 2017/20 e lo è stata ancora tramite il decreto scuola, dove leggiamo che l’accesso alla terza fascia delle graduatorie di istituto sarà possibile anche per il prossimo aggiornamento valido per il triennio 2020/21, 2021/2022, 2022/2023.

A fine suddetto, si deve essere in possesso della laurea e di 24 CFU nelle discipline antropo-psico- pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. I 24 CFU, invece, non sono previsti per i docenti già inseriti.

Trasformazione in graduatorie provinciali 

Le graduatorie di istituto, inoltre, sono trasformate in provinciali e saranno utilizzate per gli incarichi al 30 giugno e al 31 agosto, in subordine all’esaurimento delle GaE.

Risposta al quesitoCorsi singoli universitari ecampus

Come detto sopra, per rispondere al quesito del nostro lettore, ci rifacciamo alla Tabella B allegata al DM 374/2017, nello specifico alle note alla stessa.

Riguardo ai titoli di servizio “sezione D”, nella nota 13 leggiamo che i servizi di insegnamento eventualmente resi senza il possesso del prescritto titolo di studio – nei casi di impossibilità di reperimento di personale idoneo – sono valutabili come altre attività di insegnamento, di cui al punto 3. 

Il punto 3 predetto prevede che il servizio sia valutabile, sempre per un massimo di 6 mesi, punti 0,50 per ogni mese o frazione superiore  15 giorni per un totale di 3 punti.

Al nostro lettore, quindi, sarà riconosciuto un punteggio punti 3.

Fonte: https://www.orizzontescuola.it/graduatorie-di-istituto-iii-fascia-quanto-vale-servizio-svolto-senza-titolo-studio-daccesso/

In questo articolo