Graduatorie interne di istituto, come si calcola servizio preruolo, anche sostegno, e svolto in altro ruolo. La guida

417

Un aggiornato e dettagliato vademecum sulle graduatorie interne di istituto per docenti e ATA di ruolo. Segreterie scolastiche al lavoro per preparare gli elenchi e individuare eventuali sovrannumerari.

Nelle graduatorie interne di istituto il calcolo del servizio pre ruolo viene effettuato nella seguente maniera:

  •  i primi 4 anni sono valutati 3 pp. per ogni anno effettivamente prestato
     il periodo eccedente i 4 anni è valutato 2 pp. per ogni anno effettivamente prestatoEsempi:
    il docente che ha prestato 6 anni di servizio preruolo, ha diritto, per tale  servizio, all’attribuzione di punti 16 derivanti dal seguente calcolo:
  •  primi 4 anni x 3 punti = 12 punti
  • rimanenti 2 anni x 2 punti = 4 punti

COME CALCOLARE GLI ANNI DI PRE RUOLO NEL SOSTEGNO

Gli anni svolti sul sostegno devono essere raddoppiati. Ciò infatti vale sia per gli anni di pre ruolo, sia per quelli di ruolo o svolti in altro ruolo.

Bisogna però stare attenti a questi due vincoli:Master il ruolo del dirigente scolastico

  •  gli anni di pre ruolo prestati sul sostegno devono essere stati svolti in possesso del titolo di specializzazione;
  •  bisogna essere attualmente titolari su posti di sostegno.

Come effettuare il calcolo

In conformità con ciò che avviene nella mobilità a domanda attraverso la schermata di istanze online:

  •  un primo calcolo deve essere effettuato per gli anni complessivi di pre ruolo (a cui viene effettuato il calcolo appunto del pre ruolo: “primi 4 anni per intero successivi per i 2/3”);
  • un secondo calcolo (che nella mobilità a domanda ha infatti una casella a parte e quindi è aggiuntivo), viene effettato esclusivamente per gli anni di sostegno che devono essere raddoppiati ai quali viene quindi ri – effettuato lo stesso calcolo del pre ruolo (“primi 4 anni per intero successivi per i 2/3”).

Se quindi ho il punteggio derivante da 4 anni di pre-ruolo tutti svolti sul sostegno che vale 24 punti (4×3=12 + 4×3= 12 totale 24 pp.) sia nella mobilità volontaria che d’ufficio, quello derivante da 8 anni tutti svolti sul sostegno assomma a 48 punti nella mobilità
volontaria ed a 40 in quella d’ufficio.

Volontaria: 8×6= 48 pp.

D’ufficio: 4×3 = 12 + 4×2 = 8 totale 20 pp. + Raddoppio per il sostegno: 4×3 = 12 + 4×2 = 8 totale 20 pp.

Totale pre ruolo 40 pp.

Calcolo misto

Ci può però essere il caso del docente che abbia svolto parte degli anni di pre ruolo sul sostegno col titolo, e la restante parte su posto normale oppure su posto di sostegno ma senza essere in possesso del titolo.

Facciamo degli esempi

Il docente che ha svolto 10 anni complessivi di pre ruolo di cui 5 su sostegno con il titolo avrà questo calcolo:

  •  10 anni complessivi di pre – ruolo: 4×3= 12 pp. e 6×2= 12. Pp. totale 24 pp.
  •  A questo si aggiungono i 5 anni prestati su sostegno (per effettuare il raddoppio):
    4×3=12 e 1×2=2 totale 14 pp.
    Complessivi 38 pp.

ATTENZIONE:

non bisogna commettere l’errore di effettuare il raddoppio degli anni svolti sul sostegno distinguendo se tali anni rientrano tra i “primi” 4 anni di pre ruolo o nei “successivi” (complessivamente svolti).

Nel senso che quando si indica i “primi” 4 anni di sostegno che vanno raddoppiati sono appunto i primi (in assoluto) svolti sul sostegno, indipendentemente quindi se il primo di questi rientra nei primi 4 anni di pre ruolo o negli ultimi anni di pre ruolo
complessivamente svolti.

Per rimanere nell’esempio precedente:

  • docente A ha 10 anni di pre ruolo complessivi, di cui 5 svolti sul sostegno.
    Questi 5 anni di sostegno sono gli ultimi 5 anni di pre ruolo dei 10 complessivi
    (es. posto comune: 2009/10 2010/11 – 2011/12 – 2012/13 – 2013/14; posto sostegno: 2014/15 – 2015/16 – 2016/17 – 2017/18 – 2018/2019);
  •  docente B ha 10 anni di pre ruolo complessivi, di cui 5 svolti sul sostegno.Questi 5 anni di sostegno sono i primi 5 anni di pre ruolo dei 10 complessivi (posto sostegno: 2009/10 2010/11 – 2011/12 – 2012/13 – 2013/14; posto comune: 2014/15 – 2015/16 – 2016/17 – 2017/18 – 2018/2019).

Il docente A e il docente B avranno lo stesso calcolo e lo stesso punteggio in
riferimento al raddoppio degli anni di sostegno (primi 4×3=12 e successivi 1×2=2 totale 14 pp.)

SERVIZIO SVOLTO IN ALTRO RUOLO

Nella mobilità d’ufficio e quindi nelle graduatorie interne di istituto in merito alla valutazione di un precedente servizio di ruolo, prestato in un ruolo diverso, si esegue questo calcolo:

  • Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola dell’infanzia si valutano 3 punti per ogni anno per tutti gli anni nella scuola primaria (e viceversa);
  •  Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola I grado si valutano 3 punti per ogni anno per tutti gli anni nella scuola di II grado (e viceversa);
  •  Si sommano invece al pre-ruolo e si valutano come tale ovvero 3 punti per i primi quattro anni e 2 per i successivi:
  •  Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola di I e/o II grado per il
    docente attualmente titolare nella scuola primaria o infanzia.
  • Gli anni di servizio di ruolo prestati nella scuola primaria e/o infanzia per il
    docente attualmente titolare nella scuola nella scuola di I o II grado.Master per il completamento della classe di concorso area giuridico economica

ATTENZIONE:
ciò è ovviamente riferito solo ad un servizio di ruolo svolto in “altro” ruolo rispetto a quello attuale, non riguarda quindi il servizio svolto in diversa tipologia di posto, per esempio comune – sostegno o comune – lingua, ma sempre nello stesso ruolo. In questi ultimi casi, infatti, il servizio è sempre riferito allo stesso ruolo e di conseguenza si calcola “normalmente” 6 pp. per ogni anno e raddoppiato nel caso si è titolari su posto di sostegno.

Pertanto, nella graduatoria interna di istituto il calcolo può essere diverso a seconda del ruolo di provenienza del docente. Qui la segreteria dovrà porre molte attenzione.

Bisogna pensare a due “comparti” ben distinti: da una parte infanzia/primaria, dall’altra I/II grado.

Se quindi ottengo il passaggio di ruolo da infanzia a primaria (e viceversa) oppure da I a II grado (e viceversa), il calcolo è sempre 3 pp. per ogni anno prestato in altro ruolo indipendentemente dal numero di anni prestati.

Esempio titolare scuola primaria:
6 anni di ruolo prestati nell’infanzia; 6 anni di pre ruolo.

  •  per 6 anni di pre ruolo il calcolo sarà: 12 pp. per i primi 4 anni (4×3) e 4 pp. per gli altri 2 anni (2×2). Totale 1
  • per 6 anni di ruolo nell’infanzia il calcolo sarà: Totale 18 pp. (6×3)
    18 pp. per 6 anni in atro ruolo (infanzia) + 16 pp. per 6 anni di pre ruolo: TOTALE 34 PP.

Lo stesso calcolo lo faremmo nel caso il docente fosse titolare di scuola dell’infanzia con anni di ruolo nella scuola primaria. Ma lo adotteremmo anche se avessimo un docente titolare di scuola di I grado con anni di ruolo nel II grado o viceversa.

ATTENZIONE:

Si valuteranno invece come “pre ruolo”

  • Per i docenti della scuola secondaria, il servizio di ruolo prestato nella scuola primaria e dell’infanzia;
  •  Per i docenti di ruolo della scuola primaria e dell’infanzia, il servizio di ruolo prestato nella scuola secondaria.

Nel caso quindi il docente dell’esempio precedente fosse passato dall’infanzia al I grado oppure dalla primaria al II grado (e viceversa), tutto il servizio svolto nell’altro ruolo non varrà sempre 3 pp. indipendentemente dagli anni prestati ma si dovrà sommare al pre ruolo.

Poniamo quindi che un docente avesse 6 anni di ruolo nell’infanzia ma attualmente in ruolo al I o al II grado e non nella primaria.

Allora non ci sarà più la differenza di calcolo tra anni svolti in altro ruolo e anni di pre ruolo, ma tutto “passa” al calcolo del pre ruolo con la conseguenza che i servizi si  cumulano e quindi i primi 4 anni varranno 3 pp. per ogni anno effettivamente prestato, mentre i successivi 2 pp. senza nessun distinguo tra “altro ruolo” e “preruolo.”

  • Sempre rimanendo nell’esempio precedente:
    6 anni all’infanzia + 6 di pre ruolo = 12 anni di calcolo pre ruolo (si sommeranno gli anni dell’infanzia con il pre ruolo e il calcolo sarà “unico”).
    Quindi: primi 4 anni per intero (4×3= 12 pp.) 8 anni per i 2/3 (8×2= 16 pp).

TOTALE 28 PP. invece che 34 come nell’esempio precedente.

Vademecum Graduatorie interne di istituto a cura di Paolo Pizzo e Mauro Colafato

Fonte:https://www.orizzontescuola.it/graduatorie-interne-di-istituto-come-si-calcola-servizio-preruolo-anche-sostegno-e-svolto-in-altro-ruolo-la-guida/

In questo articolo