Riapertura scuola: la Lega propone modello spagnolo, ma è lo stesso della Azzolina!

167

Corso di preparazione al concorso docentiRiapertura scuola: la Lega propone modello spagnolo, ma è lo stesso della Azzolina!

La Spagna prepara il rientro in aula a settembre. Il paese iberico vive una situazione molto simile a quella italiana , sia sotto il profilo epidemico che quello economico complessivo. I problemi di bilancio del paese non permetteranno di raddoppiare il personale ed aumentare gli spazi scolastici, come in Italia. Lo scenario che si sta delineando è quello di un sistema di istruzione mista in cui gli studenti frequentano le lezioni a turni, al mattino e al pomeriggio, o in giorni o settimane alternati, e lavorano a casa l’altra parte del tempo. Un modello che piace molto ai parlamentari della Lega salviniana.

Oggi, infatti, inizierà il confronto parlamentare per la trasformazione del  Decreto scuola del 8 aprile 2020, n. 22 contenente “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato.” Tra gli emendamenti, alcuni affrontano il problema della didattica a distanza.

Tra questi, da segnalare perché molto simile alle scelte in Spagna, quello della Lega, a firma Saponara, Pittoni, Alessandrini, Barbaro, Borgonzoni.  I senatori segnalano quanto segue. Al comma 1, dopo la lettera a), inserire la seguente: « a-bis) alla definizione, dalla data d’inizio dell’anno scolastico 2020-2021, di un sistema di didattica mista in presenza e a distanza con alternanza degli alunni, che preveda la partecipazione alle lezioni di ogni alunno un giorno in presenza e il giorno successivo a distanza, prevedendo la presenza in classe di un massimo di 10 alunni, adeguatamente distanziati e protetti con i necessari dispositivi individuali».24 cfu

A questo punto, però, sorge un dubbio: le modifiche leghiste sono praticamente identiche alla proposta della ministra Azzolina che tante polemiche ha sollevato tra l’opposizione. Si attiva così una sorta di corto circuito in cui la Spagna pare copiare un modello italiano che non piace per nulla alla Lega, o meglio piace solo se parla spagnolo.

Fonte.  www.oggiscuola.com

In questo articolo