GSP: Graduatorie provinciali, cosa sapere

1316

Si attende nei prossimi giorni il parere del CSPI in merito al decreto relativo alle graduatorie provinciali docenti, che il Ministero dell’Istruzione ha mostrato in anteprima ai sindacati. Salvo sorprese, non dovrebbero esserci modifiche importanti alla struttura portante del decreto.

Consegui 24 cfu
Consegui 24 cfu

Come si andranno a strutturare le nuove GPS?
In ciascuna provincia verranno costituite le graduatorie provinciali 2020, finalizzate in subordine allo scorrimento delle GAE a conferire supplenze.
Le graduatorie provinciali saranno utilizzate per supplenze annuali, le graduatorie d’istituto per supplenze brevi. I docenti già inseriti nelle GAE potranno chiedere l’inserimento nelle GPS di prima e seconda fascia, in una provincia anche diversa dalla quella in cui sono inseriti in GAE o da quella in cui risultano inseriti nella prima fascia graduatorie di istituto il triennio 2019-2022.

Per la scuola dell’infanzia e della primaria le GPS sono tutte strutturate in 2 fasce e ogni aspirante può scegliere una sola provincia:
– prima fascia: soggetti in possesso dell’abilitazione (diploma magistrale, Laurea in SFP, etc.)
– seconda fascia: studenti del terzo (almeno 150 cfu), quarto (almeno 200 cfu) e quinto anno (250 cfu) del corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria.

Master per il completamento delle classi di concorso
Master per il completamento delle classi di concorso

Per la scuola secondaria avremo queste fasce:
prima fascia: soggetti abilitati
seconda fascia classi concorso Tabella A (docenti) = soggetti in possesso del titolo di accesso prescritto per la classe di concorso + 24 CFU; soggetti in possesso del titolo di accesso che hanno abilitazione su altra classe di concorso o altro grado; soggetti già inseriti nelle graduatorie d’istituto per la medesima classe di concorso
seconda fascia classi di concorso Tabella B (profili di ITP) = soggetti in possesso del Titolo di accesso + 24 CFU; soggetti con titolo di accesso + abilitazione in altra classe o grado; soggetti già inseriti per la medesima classe di concorso.

Su quest’ultimo punto relativo agli insegnanti ITP ci sono state le maggiori tensioni tra Ministero e sindacati poiché il decreto 59/17 attuativo alla legge 107, ha inserito i 24 CFU come requisito obbligatorio per il reclutamento dei docenti ITP a partire dal 2024/2025. Prima di quest’annata basta il solo diploma. Due diverse condizioni di reclutamento che crea un disagio agli interessati.

Per le GPS Sostegno:
– prima fascia: docenti specializzati su sostegno nel relativo grado
– seconda fascia: soggetti privi della specializzazione che entro l’a.s. 2019/2020 hanno maturato tre anni di servizio su posto di sostegno nel relativo grado e che abbiano o l’abilitazione o il titolo di accesso alla GPS di seconda fascia su quel grado di istruzione.

Master mondo scuola
Master mondo scuola

Una volta acquisite le domande al sistema, gli uffici scolastici provinciali procederanno alla valutazione dei titoli dichiarati in domanda, anche attraverso l’aiuto delle scuole che verranno appositamente delegate per lo svolgimento dell’attività di valutazione.

Di Redazione OD

In questo articolo