Scuola: lezioni sospese perché mancano insegnanti. Ecco dove

700

Scuola: lezioni sospese a solo una settimana dal rientro perché mancano insegnanti e bidelli. Succede a Bologna

Università
Università

Scuola: sono state sospese le lezioni a pochi giorni dalla riapertura del 14 settembre perché mancano insegnanti. È questa la triste notizia del weekend che arriva da Bologna dove un dirigente scolastico è stato costretto a comunicare la sospensione delle lezioni per la giornata odierna e quella di domani perché mancano supplenti, insegnanti nominati dalle tanto discusse Graduatorie provinciali delle Supplenze, riviste e aggiornate proprio quest’anno. La difficoltà nella gestione delle lezioni a scuola si è palesata già dai primi giorni così da doverle sospendere.

Scuola: lezioni sospese perché mancano insegnanti

In un Istituto superiore di Bologna le lezioni sono state sospese per lunedì 21 settembre e martedì 22 settembre perché mancano gli insegnanti, i supplenti ancora non nominati e che sarebbero 15, 30 con quelli occupati nei seggi. Si tratta dell’Aldini Valeriani e i genitori degli alunni, nella giornata di sabato, si sono visti recapitare l’avviso che è presente anche sulla pagina web dell’Istituto… 

borse di studio neodiplomati
Borse di studio per i neodiplomati

Scuola: mancano anche i bidelli

Nella scuola bolognese non mancano solo gli insegnanti, ma anche i bidelli ed è per questo che la stessa si vede costretta a sospendere le lezioni. Come riporta l’edizione locale di Repubblica a denunciare il disagio lo stesso preside dell’Istituto Salvatore Grillo che ha dichiarato: “Con trenta docenti in meno non riesco a garantire l’orario, mi mancano anche una decina di bidelli che sono andati a fare gli scrutatori… Questo è quanto si legge nel sommario e nel più ampio articolo del 21 settembre 2020, pubblicato da money.it (fonte notizia).

In questo articolo