Scuola e disabilità, nessun aiuto al sostegno: il sistema di inclusione è al collasso

371

L’analisi del direttore della Fondazione Agnelli nel giorno del seminario interattivo su Rep Tv. “Il Covid contribuisce a mettere in luce problemi ed errori vecchi di anni”.

Durante il lungo lockdown scolastico, gli alunni con disabilità sono stati fra quelli che hanno sofferto di più: le pratiche inclusive, infatti, mal si adattano all’insegnamento a distanza. Per aiutare le scuole a fare inclusione anche nell’emergenza, Fondazione Agnelli, Gedi, Google e le università di Bolzano, Trento e Lumsa hanno dato vita a “Oltre le Distanze”, un programma di formazione online, che si conclude oggi con l’ultimo webinar su Rep Tv.

La partecipazione di migliaia di insegnanti ed educatori ai webinar e gruppi di lavoro è stato un bel segnale, che dimostra la generosità e la sete di formazione che animano gran parte della scuola.

Ci saremmo aspettati che, alla ripresa delle scuole, la tutela di questi ragazzi fosse una priorità nelle scelte del ministero e dei sindacati. Al contrario, l’enorme ritardo nelle nomine degli insegnanti di sostegno e la difficoltà ancora più grande a trovarne di qualificati sono indizi allarmanti di una situazione critica: il sistema di inclusione scolastica rischia ormai il collasso…  – Questo è quanto si legge nel sommario e nel più ampio articolo del 6 ottobre 2020, pubblicato da repubblica.it (fonte notizia).

 

In questo articolo