Il 65% degli adolescenti vuole tornare a scuola in presenza

161

ROMA (ITALPRESS) – Il 65% degli adolescenti vuole tornare a scuola in presenza, solo il 7% di loro preferisce la didattica a distanza mentre la parte restante vorrebbe alternare presenza in classe e in DAD. Radioimmaginaria, il network europeo degli adolescenti dagli 11 ai 17 anni con più di 300 speaker provenienti da 50 città in 8 Paesi diversi, ha realizzato un sondaggio online per capire cosa pensano i loro coetanei della scuola da quando è arrivata la pandemia e come sono cambiate le cose.

A oltre il 60% degli intervistati mancano soprattutto i compagni di classe. Un 18,5% vorrebbe tornare in gita il prima possibile e l’8,5% ha nostalgia dell’intervallo. C’è anche un 6,2% a cui piacerebbe riprendere l’autobus per trascorrere il tempo del tragitto fino a scuola in relax.

La stragrande maggioranza dei ragazzi pensa che l’ostacolo maggiore delle lezioni online siano le numerosissime distrazioni e di conseguenza ritiene che restare concentrati sia decisamente più faticoso soprattutto se si hanno fratelli o sorelle che seguono le lezioni da casa contemporaneamente… – Per approfondire l’argomento, continua a leggere la più ampia news pubblicata il 30 novembre 2020, cliccando su  italpress.com (fonte notizia)

In questo articolo