Il presidente nazionale del SINOD, Antonino Ballarino, su riapertura Scuole in sicurezza e immediate vaccinazioni a tutto il personale scolastico, argomenti affrontati dalla ministra Lucia Azzolina a UnoMattina, su RaiUno, assieme a quello dei “ristori formativi”

158

CATANIA – Intervenendo a Uno Mattina, su RaiUno, la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ha detto che “saranno le regioni a decidere quando riaprire” e che il Governo ha fatto quanto “necessario per far ripartire la scuola”, aggiungendo che “abbiamo lavorato su mezzi pubblici, igienizzanti e mascherine.. E quando i governatori decideranno che i ragazzi possono tornare a scuola, essi potranno farlo. E’ tutto pronto”.

borse di studio neodiplomati
Borse di studio per i neodiplomati

La Ministra Azzolina ha poi annunciato che chiederà “ristori formativi per fare apprendimenti potenziati anche nel pomeriggio, per fare educazione all’affettività e incrementare l’aiuto psicologico”, ma anche “per fare corsi di recupero per la scuola superiore e per la scuola primaria”.

La Ministra dell’Istruzione si è poi soffermata sulle vaccinazioni, evidenziando che “i docenti sono stati considerati categoria prioritaria, ma dopo i sanitari e gli anziani” e che “la scuola è un servizio pubblico essenziale e anche il personale Ata va vaccinato il prima possibile… L’Italia –ha detto l’Azzolina- sta vaccinando in modo celere… E prima ci vacciniamo tutti e meglio sarà… Spero si faccia prestissimo con i sanitari e i nostri nonni, per poter poi arrivare alla scuola, partendo dai docenti fragili e da coloro i quali hanno una età più avanzata, per arrivare a quelli più giovani”.

Master mondo scuola
Master mondo scuola

A proposito di vaccinazioni, sabato scorso è intervenuto il presidente del Sindacato nazionale “Orizzonte Docenti”, Antonino Ballarino, secondo il quale se si ferma la Scuola, si ferma l’economia”. Per il presidente nazionale del SINOD “oltre al personale medico, vanno immediatamente vaccinati docenti, dirigenti scolastici e personale Ata (come peraltro ribadito dalla Ministra dell’Istruzione a Uno Mattina)- allo scopo di tenere il virus il più lontano possibile dalle scuole e garantire la ripresa delle lezioni in sicurezza, senza correre rischi, adottando le opportune misure: e una di questa -ricorda il presidente Ballarinoè quella di vaccinare subito tutto il personale scolastico, senza più attendere mesi e prima che sia troppo tardi, evitando ulteriori interruzioni delle attività scolastiche e proteggendo nel contempo gli studenti, alcuni di loro portatori di fragilità… Perciò non si perda altro tempo!”.   Salvo Cona

In questo articolo