Assegnazione provvisoria, sindacati convocati dal Ministero: i vincoli sarebbero stati aboliti

254

OPEN DAY 21 Giugno - Rettangolo SocialOggi è ripresa la trattativa sindacati-Ministero per il rinnovo del CCNI: possibile abolizione dei vincoli per l’assegnazione provvisoria 2022.

I prossimi giorni saranno decisivi per tutti i docenti che attendono notizie in merito alla possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria e utilizzazione per il prossimo anno scolastico 2022/23: come sappiamo, infatti, ancora non si è giunti al rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale Integrativo valido per il triennio 2022/25. Oggi, però, potrebbe sbloccarsi qualcosa e, secondo le ultime indiscrezioni, si potrebbe arrivare ad un accordo

Riprende la trattativa per il rinnovo del CCNI

Continua l’attesa per i tantissimi docenti intenzionati a chiedere domanda di assegnazione provvisoria e utilizzazione: non sono ancora arrivate disposizioni dal Ministero dell’Istruzione in base alle quali verranno regolamentati i movimenti. Del resto, finora non si è raggiunto neanche il rinnovo del CCNI 2022/25, la cui validità, ricordiamo, è estesa a tre anni (a differenza delle assegnazioni e utilizzazioni che hanno durata solo annuale). Il punto nodale su cui si concentra la maggior parte dell’attenzione resta sempre la questione dei vincoli a cui molti docenti si ritrovano sottoposti.

Dopo le pressioni effettuate dalle sigle sindacali Cisl Scuola, Flc Cgil, Gilda degli Insegnanti, Snals e Uil Scuola, che, come sappiamo, attraverso un comunicato hanno richiesto con urgenza un incontro con i tecnici ministeriali, da Viale Trastevere è arrivata una risposta: in base alle indiscrezioni raccolte da ‘Orizzonte Scuola’, infatti, nella tarda mattinata di oggi è giunta la tanto attesa convocazione da parte del Ministero.

Niente vincoli per l’assegnazione provvisoria e l’utilizzazione 2022

Sempre tenendo conto di quanto riportato da ‘Orizzonte scuola’ (in base a fonti sindacali), la ripresa delle trattative negoziali con le organizzazioni sindacali avrebbe portato ad un importantissimo risultato: sarebbero decaduti i vincoli per le assegnazioni provvisorie 2022, pertanto, tutti i docenti, anche quelli assunti nell’a.s. 2020/21 e 2021/22 potranno presentare domanda. A breve, possibilmente anche già dalla prossima settimana, si dovrebbero aprire i termini per la presentazione delle domande sia per le assegnazioni che per le utilizzazioni. Precisiamo che, al momento, non vi è ancora nessun comunicato ufficiale, neanche da parte dei sindacati: sarete come sempre aggiornati nelle prossime ore man mano che sopraggiungeranno maggiori informazioni in merito.

In questo articolo