COMUNE CATANIA. Municipio: Bonaccorsi prende in consegna le letterine sulla città scritte da alunni della Pizzigoni

109

CATANIA. La città di Catania vista dai ragazzi, così com’è e come vorrebbero che fosse. E’ il filo conduttore delle speciali letterine che gli alunni delle classi IV A e IV B dell’istituto comprensivo “Pizzigoni-Carducci”, diretto dal prof. Fernando Rizza, hanno consegnato al sindaco facente funzioni Roberto Bonaccorsi delegando il papà di uno dei ragazzi, l’avvocato Simone Marchese.
Ciascuna alunna e ciascun alunno delle due sezioni delle elementari, sotto la sapiente guida della maestra Maria Fatima Di Marco, ha messo su carta la propria visione della città, reale e ideale, offrendo spunti di riflessione e suggerimenti all’Amministrazione, per una Catania più verde, pulita, ricca di spazi di aggregazione all’area aperta.
In merito a questa iniziativa comunicata il 29 giugno dal Comune di Catania è riportata anche la dichiarazione resa dal sindaco facente funzioni Bonaccorsi, così come si legge qui di seguito: “Ringrazio questi giovanissimi studenti e cittadini perché, coordinati dalla maestra Di Marco e dal dirigente Rizza, ai quali va un plauso particolare, hanno dimostrato grande senso civico e attenzione nei confronti di una città che amano e apprezzano sotto diversi punti di vista ma che vorrebbero sempre più bella, accogliente e a misura di bambini e ragazzi. Analizzeremo con molta cura le loro richieste e le loro indicazioni”.

In questo articolo