Nuova vittoria per i precari: la Cassazione riconosce la natura subordinata di rapporti di lavoro “saltuari”

1026

Sindacato FLC  Corte Suprema di Cassazione, Sezione Lavoro Sentenza n. 21031 del 1 agosto 2008

 

 

·          Sentenza Corte di Cassazione n. 21031 del 1 agosto 2008 – Riconoscimento natura subordinata rapporto di lavoro (760,02 kB)

 

La sentenza che alleghiamo è di estrema attualità: ancora una volta, infatti, la magistratura è dovuta intervenire per riconoscere i diritti negati ad alcuni lavoratori.

Il caso: con sentenza della Corte di Appello di Genova, i giudici di II grado, in funzione di Giudice del Lavoro, hanno riconosciuto la natura subordinata del rapporto di lavoro instaurato tra una srl di Trasporti ed alcuni lavoratori, da questa ritenuti “saltuari”.

La SRL ha proposto ricorso in Cassazione ed i giudici della Suprema Corte con la sentenza in questione hanno definitivamente riconosciuto la natura subordinata della prestazione lavorativa affermando, tra l’altro il principio secondo il quale la “messa a disposizione da parte dei lavoratori delle proprie energie lavorative” e “l’obbligo di sottostare alle disposizioni impartite loro dal superiore gerarchico“ implicano il loro inserimento nell’organizzazione aziendale, indipendentemente dal fatto che la loro prestazione non fosse continuativa, ma saltuaria.

Una lettura più approfondita del testo della sentenza consentirà ulteriori osservazioni; per il momento ci basti osservare come anche nei comparti della conoscenza, talvolta vi sono abusi analoghi che combatteremo con tutte le nostre forze, come già anticipato.

Roma, 20 agosto 2008

In questo articolo