Immissioni in ruolo, Bussetti punta alle GaE per coprire i posti vacanti

316

Immissioni in ruolo anno scolastico 2019/20: il Ministro Bussetti ha inviato al Mef la richiesta per l’assunzione di 58.627 docenti.

Master mondo scuola
Master mondo scuola

I posti richiesti sono così suddivisi:

  • 44075 posti comuni
  • 14.552 posti di sostegno

Graduatorie vuote: mancano i docenti

Non si è ancora spenta l’eco di quanto accaduto lo scorso anno, quando a fronte di 56mila assunzioni autorizzate, a conti fatti i posti coperti sono stati solo la metà.

Consegui 24 cfu
Consegui 24 cfu

In sostanza i posti erano stati autorizzati in province con graduatorie vuote. A pesare soprattutto la mancata pubblicazione delle graduatorie del concorso docenti abilitati 2018.

A mettere in evidenza il problema, per l’anno scolastico 2019/20, è il sindacato Anief, che propone di attingere per i ruoli anche dalle graduatorie di istituto.  Supplenze, boom da settembre. Anief: in ruolo anche da graduatorie di istituto

Aggiornamento graduatorie ad esaurimento

Una problematica che certamente è ben presente al Ministro Bussetti, che in una intervista al Corriere così risponde:

perfezionamenti
corsi di perfezionamenti annuali

Purtroppo mancano gli insegnanti, è un problema che viene da lontano. Abbiamo aggiornato le graduatorie ad esaurimento dove erano chiuse. Per il primo settembre 2019 speriamo di avere i nuovi insegnanti di ruolo

Dunque – fermo restando che le assunzioni andranno suddivise al 50% tra GaE e graduatorie dei concorsi – da queste parole intuiamo che il Ministro spera che l’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento e la possibilità di cambiare provincia abbiano portato delle novità nell’incontro tra domanda e offerta.

Ci sono infatti numerose province per la scuola secondaria in cui le GaE sono esaurite a fronte di altre province in cui finora non è stato possibile assumere.

Università
Università

Non c’è ancora un monitoraggio delle scelte operate dai docenti, gli Uffici Scolastici stanno pubblicando le graduatorie provvisorie proprio in questi giorni.

Per quanto riguarda i concorsi, anche qui sono numerosi i problemi. Per infanzia e primaria, affinché si possa assumere dal concorso straordinario indetto con DDG n. 1456 del 7 novembre 2018, è necessario che le graduatorie siano pubblicate entro il 30 luglio.

In ogni caso il Ministro conta di avere i docenti in classe per l’inizio delle attività scolastiche.

Sedi esami
sedi di esami

La situazione dovrebbe essere completamente diversa il prossimo anno, al completamento dei nuovi concorsi ordinari/straordinari.

FONTE: https://www.orizzontescuola.it/immissioni-in-ruolo-bussetti-punta-alle-gae-per-coprire-i-posti-vacanti/

In questo articolo