Ricostruzione carriera, quali sono i servizi valutabili? Domande fino al 31 dicembre

382

“Quali sono i servizi valutabili ai fini della ricostruzione carriera docenti?” E’ la domanda che ci pone un nostro lettore interessato a presentare la domanda di ricostruzione carriera scuola. In questo articolo proviamo a fare chiarezza.

Come abbiamo già riferito dal 1° settembre al 31 dicembre, per il personale di ruolo è possibile presentare domanda di ricostruzione carriera scuola.

La ricostruzione di carriera è molto utile per il personale scolastico, in quanto grazie ad essa, una volta superato l’anno di prova, si possono far riconoscere gli anni di precariato.

Ricostruzione carriera scuola: i servizi valutabiliRicorso ricostruzione di carriera

I servizi validi per la ricostruzione carriera docenti sono i seguenti:

 L’insegnamento nelle scuole statali: durata minima di 180 giorni in un determinato anno scolastico, purché prestati in possesso di idoneo titolo di studio.
E’ valido come anno intero anche il servizio dal 1 febbraio fino agli scrutini finali (o al termine delle attività didattica nella scuola dell’infanzia). Esistono alcune limitazioni tra i vari ordini e gradi di scuola.

 Servizio di leva/civile: è pienamente valutabile se era in corso alla data del 31 gennaio 1987 o successivamente. Nel caso in cui tale servizio sia stato prestato prima del 31 gennaio 1987 vale solo se è coperto da nomina (costanza di impiego).

1. I servizi, nelle scuole dell’infanzia (sia di ruolo che non di ruolo) e primaria (solo se di ruolo) degli enti locali, ma solo nel caso in cui si è assunti a tempo indeterminato nell’infanzia o primaria.

2. I servizi prestati nelle scuole primarie parificate e nelle scuole secondarie pareggiate.

– I servizi nelle università come professore incaricato, assistente incaricato e assistente straordinario.

A cosa serve la ricostruzione carriera scuola?

La ricostruzione carriera scuola è utile, ricordiamo, ai fini dell’inquadramento negli scaglioni retributivi (gradoni), per il riconoscimento dei servizi svolti prima dell’assunzione a tempo indeterminato. Per il personale della scuola, il sistema di progressione economica è articolato in gradoni di anzianità: 0-8, 9-14, 15-20, 21-27, 28-34, 35 e oltre. Ecco, in base alle tabelle messe a disposizione dalla Flc Cgil, come funzionano i gradoni.

Ricostruzione carriera: la domanda su Istanze Online

La domanda ricostruzione carriera docenti si presenta tramite il portale Istanze online, attraverso la quale ciascun docente potrà inoltrare la domanda di ricostruzione di carriera alla propria istituzione scolastica di titolarità o sede di incarico triennale entro fine anno.

Con l’apposita funzione del portale “Dichiarazione Servizi”, il docente potrà inviare alla scuola di titolarità o sede di incarico triennale l’elenco dei servizi utili ai fini della ricostruzione, validando quelli già inseriti a sistema o inserendo quelli che eventualmente non vi risultano, quelli svolti presso istituzioni scolastiche non statali o presso altre Amministrazioni.

La scuola alla quale verrà inviato l’elenco dei servizi provvederà, entro il 28 febbraio dell’anno successivo, alla verifica presso le altre istituzioni scolastiche o presso le Amministrazioni citate, avvalendosi anch’essa delle funzioni appositamente attivate a SIDI emetterà il relativo decreto di ricostruzione, se si tratta della scuola di titolarità o di incarico triennale del docente.

FONTE: https://www.tecnicadellascuola.it/ricostruzione-carriera-quali-sono-i-servizi-valutabili-domande-fino-al-31-dicembre

In questo articolo