Caltagirone. Nei tre nidi d’infanzia “Arcobaleno”, “I Folletti” e “Peter Pan” si inizia lunedì 14 in “assoluta sicurezza”

150

CALTAGIRONE – Nidi e scuole dell’infanzia sono luoghi in cui bambini e bambine da 0 a 6 anni apprendono la socialità e la relazione, per cui il tema del distanziamento è da intendersi come distanziamento tra gruppi/sezioni e non come distanziamento individuale.

Università
Università

In attesa dell’avvio del nuovo anno scolastico, nei tre nidi d’infanzia “Arcobaleno”, “I Folletti” e “Peter Pan” (nella foto) di Caltagirone sono state messe in atto iniziative e interventi finalizzati a migliorare la funzionalità degli spazi e far sì che la ripresa delle attività avvenga, lunedì 14 settembre, in assoluta sicurezza.

I tre plessi sono stati interessati da piccoli interventi di adeguamento strutturale, dall’acquisto di arredi, giochi, di dispositivi di protezione individuale e di materiale igienico-sanitario per prevenire la diffusione del contagio da Covid.

perfezionamenti
corsi di perfezionamenti annuali

I tre nidi ospitano in totale 140 bimbi, che entreranno a scaglioni in modo da assicurare che gli inserimenti dei nuovi avvengano con la necessaria gradualità. L’attività si svolgerà tutte le mattine (dalle ore 7.30 alle ore 14) dei giorni compresi fra lunedì e venerdì, ma sono previste integrazioni con possibili aperture pomeridiane e il sabato.

Dall’amministrazione municipale di Caltagirone fanno sapere che “per il 2020-2021 i nidi comunali di Caltagirone disporranno di fondi pari a 202mila euro, che saranno utilizzati per le strutture e una serie di attività didattiche, oltre che per la costituzione di un’equipe psico-pedagogica che offrirà consulenza e supporto alle educatrici per le esigenze dei piccoli diversamente abili o con bisogni educativi speciali”. In merito a questo si confida, anzi si dà per scontato che il personale sa bene come svolgere la propria funzione e che lo fa per senso del dovere e grazie a una acquisita professionalità.

Come si dà anche per scontato che eventuali materiali e giocattoli dovranno essere ad uso esclusivo di ciascun gruppo/sezione o sanificati prima del passaggio da un gruppo/sezione all’altro. E’ ovvio che non sarà possibile portare oggetti e materiali da casa, ad esclusione dell’abbigliamento necessario all’eventuale cambio, compresi i pannolini in pacco integro che sarà igienizzato. Il ciuccio, se utilizzato, dovrà essere ad uso esclusivo del servizio e la sterilizzazione, secondo direttive ben precise, sarà a cura del personale della struttura.   Salvo Cona

Master mondo scuola
Master mondo scuola
In questo articolo