Concorso straordinario 2020 per Docenti scuola secondaria: calendario prove e istruzioni, anche su misure di sicurezza

487

La prova del concorso straordinario prenderà il via da giovedì 22 ottobre 2020 per concludersi lunedì 16 novembre. I posti a bando sono 32mila. È ufficiale. Le perplessità dei sindacati che chiedono di congelare il concorso. Le indicazioni, bozza, del protocollo di sicurezza. Il concorso straordinario sarà la prima delle tre selezioni che si svolgeranno a partire dalle prossime settimane per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi insegnanti. Tutte le info utili con il nostro Speciale

Master per il completamento delle classi di concorso
Master per il completamento delle classi di concorso

Concorso straordinario Docenti 2020 scuola di I e II grado: La Normativa – Diario delle prove scritte della procedura straordinaria – Ai sensi del Bando del 28 aprile 2020 si comunica che le prove scritte della procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno si svolgeranno secondo il calendario pubblicato in data 29 settembre 2020 sul sito del Ministero dell’istruzione. Scarica il calendario completo per classe di concorso

Il Ministero ha pubblicato la circolare del 1° ottobre 2020 contenente le istruzioni per lo svolgimento della prova e il protocollo di sicurezza: mascherina chirurgica per i candidati e guanti monouso per i tecnici

perfezionamenti
corsi di perfezionamenti annuali

“Per il concorso straordinario, per il quale sono state presentate 64mila domande di partecipazione, verranno allestite oltre 20mila postazioni per una media di meno di 10 candidati per aula, per garantire il distanziamento”. Così la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, durante il  question time alla Camera.

In quale regione si svolgerà il concorso – Ogni candidato ha scelto, durante la fase di compilazione della domanda, la regione in cui partecipare e in cui otterrà l’immissione in ruolo, se rientrerà nei 32.000 posti a disposizione. E’ quella in cui deve recarsi per svolgere la prova, facendo attenzione alle aggregazioni territoriali. Pertanto, i candidati che abbiano presentato domanda per le regioni per le quali è disposta l’aggregazione territoriale delle prove, espleteranno le prove concorsuali nella regione individuata quale responsabile della procedura concorsuale. Link all’avvio sulle prove del concorso in GU

Elenco sedi ed ubicazione – L’elenco delle sedi e la loro esatta ubicazione inoltre, verrà comunicata dagli Uffici scolastici regionali (USR) “almeno quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet”. Quindici giorni prima si intende riferito alla singola classe di concorso. Non ci saranno avvisi individuali, la pubblicazione sul sito dell’USR avrà “valore di notifica a tutti gli effetti”

Sedi esami
sedi di esami

Chi potrà partecipare – La domanda poteva essere presentata entro il 10 agosto. Sono 32mila i posti messi a bando, ma i partecipanti, secondo i dati comunicati dal Ministero dell’Istruzione, sono oltre 64mila. I candidati che non ricevono comunicazione di esclusione dalla procedura (il controllo dei titoli potrebbe essere effettuato in una fase successiva) sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta secondo le indicazioni contenute nell’ avviso, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validita’, del codice fiscale e della ricevuta di versamento del contributo di cui all’art. 3, comma 5. La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorche’ dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura. Numero domande per classe di concorso e regione [SCARICA PDF]

Tutto sulla prova scritta – La prova scritta, da superare con il punteggio minimo di 56/80 sarà computer based, distinta per classe di concorso e tipologia di posto. La durata della prova è pari a 150 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Prova scritta posti comuni – La prova scritta per i posti comuni, e’ finalizzata alla valutazione delle conoscenze e delle competenze disciplinari e didattico-metodologiche, nonche’ della capacita’ di comprensione del
testo in lingua inglese ed e’ articolata come segue: a. cinque quesiti a risposta aperta, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento; b. un quesito, composto da un testo in lingua inglese seguito da cinque domande di comprensione a risposta aperta volte a verificare la capacita’ di comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

Università
Università

Prova scritta posti di sostegno – La prova scritta per i posti di sostegno e’ finalizzata all’accertamento delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilita’, nonche’ finalizzata a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilita’, oltre che la capacita’ di comprensione del testo in lingua inglese ed e’ articolata come segue: a. cinque quesiti a risposta aperta, volti all’accertamento delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilita’, nonche’ finalizzata a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilita’; b. un quesito, composto da un testo in lingua inglese seguito da cinque domande di comprensione a risposta aperta volte a verificare la capacita’ di comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

La Valutazione dei titoli – 1 punto per ogni anno di servizio, ma deve essere specifico. Leggi tutto – Quanto vale dottorato di ricerca o altra laurea. Leggi tutto – Per la laurea max 5 punti Leggi tutto

Il Concorso è anche abilitante per chi supera la prova scritta – Concorso straordinario per il ruolo nella scuola secondaria di I grado: 64.563 aspiranti hanno presentato domanda di partecipazione per i 32.000 posti a disposizione. Ma va ricordato che chi supera la prova scritta, anche se non rientra nei posti a disposizione per il ruolo per la propria classe di concorso nella regione scelta, potrà ottenere l’abilitazione all’insegnamento. A queste condizioni: Concorso straordinario per il ruolo, è anche abilitante. Le condizioni

Master mondo scuola
Master mondo scuola

Quando prende servizio chi supera la prova scritta: decorrenza giuridica – Il Ministero ha già accantonato la quota parte dei 32. 000 posti a disposizione per le assunzioni del 2020/21. Pertanto chi supera la prova e rientra nel numero dei posti accantonati per l’anno scolastico 2020/21 avrà immissione in ruolo giuridica dal 1° settembre 2020 ed economica dal 1° settembre 2021 o comunque dalla presa di servizio, se successiva. Pertanto non ha granché importanza il mese in cui l’operazione verrà conclusa, perché in ogni caso l’immissione in ruolo sarà solo giuridica per l’anno scolastico 2020/21 per docenti che rientrano nella quota del 2020/21. Posti accantonati per il 2020/21 Elenco per regione e classe di concorso… Questo è quanto si legge nella più ampia news del 4  ottobre 2020, pubblicata da orizzontescuola.it (fonte notizia).

 

In questo articolo