USR SICILIA. Progetto AIRC nelle scuole – diffusione della scienza e della ricerca sul cancro, con percorsi di educazione alla salute e alla cittadinanza attiva – a.s. 2022/2023

137

PALERMO. L’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia ha comunicato che il Presidente della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ETS, Andrea Sironi, ha inviato a Dirigenti e Docenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado statali e paritarie un invito a partecipare al Progetto gratuito AIRC nelle scuole – diffusione della scienza e della ricerca sul cancro, con percorsi di educazione alla salute e alla cittadinanza attiva – a.s. 2022/2023.
Promosso dalla Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, in collaborazione con il  Ministero dell’Istruzione, AIRC nelle scuole è il progetto gratuito di educazione alla salute e alla cittadinanza attiva che promuove la diffusione della scienza e della ricerca sul cancro, con attività educational interattive, materiali didattici e iniziative dedicate.
Nella sua lettera “informativa”, il Presidente della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ETS, Andrea Sironi, scrive:
L’offerta, destinata a tutti gli ordini e gradi di scuola a partire dall’infanzia, si articola in materiali e strumenti modulari, con elementi trasversali alle diverse discipline, favorendo un curriculum verticale.
Le attività interattive, i kit didattici, i contest, le video pillole animate e  le numerose proposte ludico-educative offrono differenti approcci metodologici, per agevolare la didattica con pratiche condivise.
Il sito  scuola.airc.it/progetti raccoglie gli elementi e le attività, disponibili gratuitamente e riassunte nella  locandina e nella presentazione di AIRC nelle scuole.
La proposta formativa è arricchita da un’offerta sempre più ampia di webinar, che permettono a studenti e docenti di incontrare online ricercatrici e ricercatori, nutrizionisti, divulgatori scientifici ed esperti del mondo della scuola, affrontando le diverse tematiche con esperimenti e stimoli, per un apprendimento attivo.
L’iniziativa Cancro io ti boccio, con la distribuzione a scuola delle Arance della Salute®, della marmellata di arance e del miele di fiori di arancio a favore della ricerca, promuove l’impegno sociale, il valore della ricerca scientifica e dei corretti stili di vita con percorsi di cittadinanza attiva ed educazione alla salute, coinvolgendo i giovani in un’esperienza di volontariato e di educazione civica.
La prossima edizione dell’iniziativa  si terrà, a scelta,  nei giorni 27 o 28 gennaio 2023: in palio computer con stampanti e, per chi partecipa al contest Cancro io ti boccio si racconta, la possibilità di vincere altri fantastici premi!
Gli studenti coinvolti a scuola nell’organizzazione di Cancro io ti boccio possono ricevere crediti formativi e, per le secondarie di II grado, l’esperienza può valere anche come PCTO.
Altra opportunità di PCTO ed educazione civica è offerta da IO CI SONO!  il percorso di educazione tra pari che permette a studenti e studentesse delle secondarie di II grado di diventare ambasciatori di buone pratiche, pronti a diffondere in prima persona i valori della ricerca, del benessere, della prevenzione e dell’impegno solidale.
Vi ringraziamo per il prezioso apporto nella diffusione delle nostre proposte all’interno delle istituzioni scolastiche.
La scuola rappresenta, infatti, il luogo privilegiato dove costruire la consapevolezza che per combattere il cancro serve l’aiuto di tutti!

Allegati:
Scarica questo file (Presentazione_AIRC_nelle_scuole_as22-23_USR.pdf)Download[Presentazione_AIRC_nelle_scuole_as22-23_USR]2992 kB
Scarica questo file (Informativa AIRC_nelle_scuole_as2022_2023.docx)Download[Informativa AIRC_nelle_scuole_as2022_2023]236 kB

 

 

In questo articolo